Aperitivo a Grado

Zoncolan: arriva ?la Nazionale italiana femminile di sci

facebook

Dopo gli atleti della squadra maschile, anche la Nazionale italiana femminile di sci sceglie lo Zoncolan. Le azzurre arriveranno a Ravascletto il 16 gennaio e si alleneranno fino al 19 del mese (le slalomiste sino al 20) in previsione delle gare di slalom e gigante a Kranjska Gora, località scelta al posto di Maribor, che si svolgeranno il 21 e 22 gennaio.

Complessivamente, agli ordini dei tecnici Stefano Costazza, Giuseppe Zeni e Paolo Deflorian, coadiuvati dallo staff azzurro, ci saranno 12 sciatrici che si cimentano nello slalom gigante e nello slalom speciale. Si tratta di Manuela Moelgg, Federica Brignone (seconda nel gigante di Lienz, un risultato che ha portato il primo podio stagionale in casa Italia, e vicecampionessa mondiale di Gigante), Denise Karbon, Nicole Gius, Giulia Gianesini, Irene ed Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nadia Fanchini (che a Maribor rientrerà dopo due anni di assenza per infortunio), Sabrina Fanchini, Chiara Costazza e Magdalena Agerer. Soggiorneranno al Rifugio Enzo Moro di Sutrio e si alleneranno su una porzione appositamente preparata della pista “Zoncolan 1”.

Di nuovo, dunque, lo Zoncolan sarà teatro degli allenamenti azzurri, come già avvenuto a inizio anno per Giuliano Razzoli e compagni. Nonostante uno “sfortunato” avvio di stagione sotto il profilo climatico, le piste del polo carnico sono state preparate nel migliore dei modi grazie all’efficace lavoro dello staff di Promotur. L’arrivo del team azzurro non può che rendere orgoglioso il presidente della società, Stefano Mazzolini: «Fa piacere che il Friuli Venezia Giulia continui a essere ritenuto importante per allenamenti ed eventi sportivi di alto livello – rimarca -. Dal canto nostro, vogliamo continuare a lavorare, nel segno della massima collaborazione, per garantire anche in futuro il massimo appoggio al grande sport internazionale».

459