Bearzi

1.500 testimoni di Geova del Friuli in assemblea per parlare della “Legge del Cristo”

testimoni geova

Viviamo in un’epoca in cui il rispetto della legge e delle regole, a qualunque livello, è sempre più raro. Uno spirito di indipendenza sempre più forte, che spesso trascende la ribellione pura, è visibile in ogni livello della società, dalle famiglie ai grandi raduni di manifestanti.

In controtendenza rispetto a questo spirito, i circa 1.500 testimoni di Geova del Friuli, insieme ad amici e simpatizzanti, si raduneranno domenica 19 novembre presso la loro “Sala Assemblee” di Treviso, Via delle Maleviste 1, San Vitale di Canizzano, per assistere all’evento dal tema: “NON SMETTIAMO DI ADEMPIERE LA LEGGE DEL CRISTO”. L’ubbidienza a questa legge aiuta coloro che l’accettano a passar sopra alle imperfezioni altrui e a trovare i motivi per amarsi gli uni gli altri, rafforzando in tal modo l’unità tra gli esseri umani.

Domenica mattina, alle ore 9,40 si darà inizio al programma organizzato in discorsi, interviste e dimostrazioni che risponderà a diverse domande: Perché la legge del Cristo è superiore? In che modo mariti, mogli e genitori possono adempiere la legge del Cristo in famiglia? Come si può adempiere la legge del Cristo a scuola? Come possiamo amare gli altri come ci ha amato Gesù?
Un momento culminante della manifestazione sarà la cerimonia del battesimo in programma alle ore 11,35, dove i nuovi fedeli, dopo un istruttivo discorso, simboleggeranno la loro dedicazione a Dio con un’immersione completa in acqua. Nel pomeriggio, alle ore 14:45, il discorso conclusivo dal tema: “Amiamoci gli uni gli altri, come ci ha amato Gesù”, spiegherà come si può applicare la legge del Cristo nella congregazione, imparando a superare i pregiudizi e mostrando imparzialità nei confronti di chiunque.
Tutti coloro che assisteranno al convegno apprezzeranno il valore pratico e attuale dei principi contenuti nella Bibbia che, se applicati nella quotidianità, sono in grado di rendere migliore la qualità della vita di ognuno, a livello sociale, emotivo e spirituale.
E’ possibile scaricare copia dell’evento tramite il sito JW.ORG nella sezione Chi siamo>Congressi. L’ingresso è libero per il pubblico e la stampa. Altre informazioni sugli oltre 8.000.000 di Testimoni di Geova e sulle loro attività sono reperibili visitando il sito www.jw.org.

facebook
2.546