Bearzi

2 Cellos: violoncellisti sloveni fanno impazzire il web. Trieste 30 Maggio 2014

foto: Dean Bertoncelj

foto: Dean Bertoncelj

Dalle Quattro Stagioni di Vivaldi a Thunderstruck degli AC/DC, in una sola settimana il nuovo videoclip dei 2CELLOS, il duo di violoncellisti sloveno – croato che negli ultimi anni ha conquistato il pubblico di tutto il mondo e il consenso anche delle grandi star mondiali, ha già superato i 4 milioni di visualizzazioni su YouTube. Ecco il video http://goo.gl/LQg4z4
Un nuovo successo davvero eclatante quello riscontrato dai 2CELLOS, già scelti dal grande Elton John che li ha definiti come “La cosa più emozionante vista dal vivo dai tempi del concerto londinese di Jimi Hendrix al Marquee Club negli anni Sessanta” e portati in tournée nel 2011 e nell’autunno del 2013 per il suo ultimo tour mondiale.

I 2 CELLOS, che dal 6 marzo saranno in tour in Giappone (11 date già tutte sold out) nelle principali hall di Tokyo, Osaka, Sapporo, Sendai, Nagoya, Fdukuoka e Hiroshima, pochi giorni fa hanno annunciato la loro unica data italiana: venerdì 30 maggio 2014 (inizio ore 21:00) al Politeama Rossetti di Trieste.
I biglietti sono già in vendita sui circuiti Ticketone.it, Vivaticket.it, Eventim.si, nei punti vendita abituali Azalea Promotion e direttamente alle biglietterie del teatro Rossetti.

In questo nuovo video, ambientato in un teatro rinascimentale, il duo si esibisce davanti a una platea di nobili e dame, che applaudono inizialmente la più classica delle esibizioni sulle note de “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi. Di li a poco tutto cambia, dalle note dei due violoncellisti si scatena il rock di “Thunderstruck” degli ACDC. I due artisti si contorcono e consumano letteralmente i propri strumenti, lasciando alla fine sbigottito l’ingessato pubblico.
Un video che spiega in maniera esaustiva il largo successo ottenuto sul web per i due artisti che, forti di un’eccellente preparazione classica, si scatenano nelle interpretazioni di grandi successi del rock, suonando pezzi di star e band di culto come Michael Jackson, Coldplay, Nirvana, Guns N’ Roses, Muse e tanti altri. Con questo nuovo video i 2Cellos hanno già superato il loro personale primato, rappresentato dall’interpretazione di “Smooth Criminal” di Michael Jackson, capace di totalizzare 3 milioni di views nella prima settimana.
Ma conosciamo meglio questi due artisti, i 2Cellos sono Luka Šuli? e Stjepan Hauser. Provenienti entrambi dal panorama musicale classico, nel 2011 formano il duo arrangiando brani di musica contemporanea in chiave moderna, utilizzando solamente i loro due violoncelli per le esecuzioni che conquistano da subito il popolo del web in tutto il mondo. Nell’ultimo disco, “In2ition”, dei 2 CELLOS uscito lo scorso anno per Sony Music, ci sono collaborazioni davvero eccellenti: l’eroe delle sei corde Steve Vai nella rivisitazione di “Highway to Hell” degli AC/DC, in “Clocks” dei Coldplay la star cinese del pianoforte Lang Lang, che a inizio febbraio in occasione del capodanno cinese ha suonato con il duo sloveno-croato davanti a 950 milioni di telespettatori, l’attrice Naya Rivera in “Supermassive Black Hole” dei Muse e Zucchero Fornaciari in “Il Libro dell’amore”, rivisitazione di “The Book of Love” dei Magnetic Fields e diventata famosa grazie a Peter Gabriel e “ovviamente” Sir Elton John nella rivisitazione di “Oh well” dei Fleetwood Mac.

BREVE BIOGRAFIA DEI 2 CELLOS:
Luka Šuli? nasce a Maribor (Slovenia) il 25 agosto del 1987 e si dedica alla musica classica fin da bambino. All’età di 5 anni prende lezioni di violoncello da suo padre, violoncellista anche lui, per poi proseguire gli studi all’Accademia Musicale di Zagabria e a Vienna. Frequenta infine la Royal Academy of Music di Londra. Inizia a viaggiare in Europa, Sud America e Giappone, alternando rappresentazioni da repertorio classico solista a musica da camera.
Stjepan Hauser nasce a Pola (Croazia) il 15 giugno 1986 dove inizia a studiare musica. Si diploma a Fiume e completa gli studi universitari con Natalia Pavlutskaya a Londra, per poi spostarsi a Manchester e negli Stati Uniti dove studia con il violoncellista statunitense Bernard Greenhouse. Nel periodo in cui si trova a Londra diventa membro stabile del Trio di Greenwich come violoncellista ufficiale dell’ensemble.

facebook
3.378