Udine

20 gennaio: giornata della mobilità sostenibile a Udine

bicicletta
Il giorno 20 febbraio 2010 dalle ore 14.00 alle 16.00 verra’ chiusa al traffico la parte ” bassa” di via Savorgnana per darci la possibilita’ di fare foto e video alla strada che verra’ prima occupata da 40 AUTO, poi da 40 PERSONE, tanto da rendere conto di quanto SPAZIO sia occupato OGGI da AUTO che INQUINANO la NOSTRA ARIA.
Verso le 14.45 sara’ effettuata la gara ” BICI contro AUTO” lungo un percorso cittadino, con 2 soste in negozi della citta’.
Infine verrà fatta una FOTO alle persone distese a terra (portatevi un lenzuolo o tappettino!) per richiamare l’attenzione sui tanti incidenti mortali che si verificano e sulla pericolosita’ delle strade cittadine!

Ridurre l’inquinamento atmosferico permetterebbe di evitare, nel solo territorio del Comune di Udine, circa 50 decessi all’anno per le sole malattie respiratorie (come indicato dalla ASS n. 4 Medio Friuli). Dati simili riguardano altre realtà regionali, e non è possibile restare indifferenti.

Si comunica che per sabato 20 febbraio 2010 verrà organizzata una manifestazione regionale per la mobilità sostenibile, cui vengono invitate a partecipare, in forma di attori o spettatori, le persone sensibili ai problemi della salute legati all’inquinamento atmosferico, all’occupazione delle strade da parte del traffico eccessivo, ai problemi degli incidenti stradali.

La manifestazione si svolgerà a Udine. Il ritrovo è previsto per le ore 13,45 in via Savorgnana, per una durata di circa 2,5 ore. Sono previste 3 iniziative:

1° Finalizzata a sensibilizzare sul tema dell’occupazione esagerata dello spazio pubblico da parte delle auto. Via Savorgnana sarà interamente occupata da qualche decina di auto, in seguito lo stesso spazio viene lasciato libero e rioccupato dalle stesse persone ma questa volta a piedi o in bici ed in autobus; si confronterà lo spazio occupato dai diversi veicoli e dai pedoni.

2° Riprende il tema della campagna sugli eccessi di velocità dell’A.N.I.A. Pensiamo di realizzare un sociodramma dove vengono rappresentate le vittime dello smog e degli incidenti stradali, occupando via Savorgnana, con persone distese a terra e simulazioni di soccorso sanitario a cura della CRI.

3° Essa intende portare all’evidenza del pubblico il fatto ormai assodato che nei percorsi urbani la velocità della bicicletta è pari o superiore a quella delle auto, e la paradossale situazione del traffico in città: i mezzi più veloci vanno lenti e quelli teoricamente più lenti vanno veloci. Durante la manifestazione ci sarà una gara di velocità tra bici e auto lungo un percorso cittadino, nel rispetto di codice della strada.

Durante tutta la manifestazione sarà gestito dai volontari e medici dell’associazione.ALPI (Allergopatie e Pneumopatie Infantili) un gazebo per chi vorrà sottoporsi a prove allergiche e prove di funzionalità respiratoria per bambini.

Ai partecipanti alla manifestazione sarà donato un buono sconto del 20 % per l’acquisto di biciclette presso la ditta Sportler di Udine.

facebook
500