25° Corsa per Haiti

20170521_084528
La Corsa per Haiti, la competizione ciclistica giunta al 25° anno di età organizzata dalla A.S.D. Chiarcosso, per il secondo anno di fila si è svolta fra le spettacolari vallate del Torre e del Natisone, sulle orme della tappa del Giro d’Italia 2016. Sono stati ben 910 i ciclisti partiti allo start posto a Cividale del Friuli fra il Ponte del Diavolo e Piazza Duomo e giunti al traguardo posizionato al Palazzetto dello sport di via Perusini.
Tre i percorsi allestiti: la Granfondo da 141 km, la Medifondo da 82 km e la Cicloturistica da 66 km. La Corsa per Haiti, competizione inserita da quest’anno fra i grandi eventi sportivi della Regione Friuli Venezia Giulia, anno dopo anno si sta confermando come una gran classica del ciclismo del Triveneto. 5 le salite della Granfondo (Monte Matajur, San Martino,Drenchia, Valle di Soffumbergo e Porzus) e 14 i comuni attraversati, con un dislivello complessivo di 3.200 metri.
Nel giro di un paio d’ore di pedalate ai partecipanti è stato offerto un tuffo nella natura più pura. Dai gioielli ducali del cividalesi, patrimonio dell’Unesco, alle ripide salite verso Montemaggiore, attraverso la delicata ed orgogliosa valle del Natisone, toccando paesi che paiono colorati quadri di pittori fiamminghi: Savogna, Montemaggiore, Cepletischis, Clodig, Drenchia, Crai, Tribil Stregna, Scrutto, Faedis, Attimis Cima Porzus, Canebola, il Canal di Grivò e Valle. Migliaia di persone che, per una giornata, hanno vissuto a Cividale un’esperienza sportiva, di condivisione e beneficenza senza pari.
Ha vinto la Granfondo per Haiti Cristian Pinton della Team Green Paper con 4 ore e 30 minuti
I vincitori della Medio Fondo sono stati: Francesco Avanzo (della SSDRL Biemme Garda Sport) con 2 ore e 38 minuti e Michela Giuseppina Bergozza (della Asd Breganze Millenium) con 2 ore 59 minuti.
Si segnalano due incidenti avvenuti durante il tragitto. Coinvolti due ciclisti in due cadute distinte. Entrambi gli atleti hanno dovuto ricorrere alle cure mediche dei sanitari del 118. Lesioni serie ma non gravi.

1.248