PopSockets

2Cellos in concerto. Le FOTO a Tarvisio

DSC_1928
E’ stato un tour esaltante quello che i 2Cellos hanno appena concluso in Italia, suonando per oltre 15mila fan in 5 date, rapiti dalla musica e dalla passione che Luka Sulic e Stjepan Hauser esprimono ogni volta sul palco. Le due rockstar del violoncello, accompagnate dal vivo da uno spettacolare Dušan Kranjc alla batteria, hanno ampiamente ripagato l’amore mostrato ogni sera dal pubblico, con cinque concerti fatti di musica all’ennesima potenza, un mix esaltante di energia rock e struggimento emotivo, uno show di luci e suoni, ricco di colpi di scena ed effetti speciali, con al centro sempre loro, musicisti tecnicamente impeccabili, e i loro sinuosi violoncelli, l’uno bianco e l’altro nero, a svelare un animo artistico intenso e sfaccettato.

Foto: Simone Di Luca

_DSC1822

_DSC2087

_DSC2155

_DSC2185

_DSC2193

DSC_1742

DSC_1744

DSC_1747

DSC_1755

DSC_1762

DSC_1764

DSC_1807

DSC_1814

DSC_1928

Dal debutto al Gruvillage di Torino il 29 Luglio, di fronte a più di 3500 persone, i 2Cellos hanno poi percorso l’Italia da Nord a Sud e ritorno, in soli 5 giorni, portando il loro tour, organizzato dalla VignaPR di Luigi Vignando, sul palco di rassegne fra le più prestigiose nel nostro Paese: il “Ferrara Sotto Le Stelle” in Piazza Castello, “Luglio Suona Bene” alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica a Roma, “Suoni e Luci a Levante” a Molfetta (Bari), per finire domenica 2 agosto con il “No Borders Music Festival” a Tarvisio (UD). Questi sono solo alcuni commenti da parte dei media che li hanno visti sul palco:

“Solo col duo balcanico è immaginabile trovarsi sul palco due violoncellisti e tra la platea gente con la maglietta di Airbourne o Metallica” (La Repubblica)
“Il fatto è che tenere incollata una platea rock col solo uso di violoncello e, a tratti, batteria, per un’ora e mezza di brani strumentali non è semplice… La forza dei 2Cellos è nel riuscire in questa impresa” (La Repubblica)
“Sotto le stelle di Ferrara c’è quasi da commuoversi” (La Repubblica)

“In un mondo musicale privo di sorprese, la freschezza dei due…e? una ventata d’aria nuova” (La Nuova Ferrara)

“I 2Cellos danno vita a qualcosa di veramente suggestivo, difficile anche da descrivere, a chi non ha modo di vedere dal vivo un loro show” (Roma Suona Bene)

“Incantano e coinvolgono il pubblico con i loro violoncelli elettrici, reinterpretando classici del rock a modo loro, come “Smells like teen spirit” dei Nirvana,“With or without” degli U2, “Smooth Criminal” di Michael Jackson e tanti altri, Per favore non chiamatele solo cover” (Rocklab)

“Se ne avete occasione, andateli a vedere, perché questi ragazzi sono un autentico sballo” (Tutto Rock)

L’”arrivederci Italia” dato ieri da Luka e Stjepan al pubblico italiano, ogni volta più numeroso, in realtà preannuncia la loro partecipazione imminente a un evento extra decisamente speciale: i 2Cellos sono, infatti, gli attesi ospiti internazionali di Andrea Bocelli per il decimo anniversario del suo “Teatro del Silenzio”, il 4 agosto a Lajatico, insieme a Renato Zero, Elisa e Gianna Nannini.
I 2Cellos rinnovano in questa occasione davvero unica la collaborazione con Andrea Bocelli, che li aveva già invitati come ospiti al proprio concerto a Zagabria a fine 2014, duettando con loro per alcuni brani.

Reduci da un tour trionfale in Asia con 16 date completamente sold out, fra Giappone, Hong Kong, Corea e Singapore, e già impegnati fino all’inizio del 2016 con tour nei 4 continenti, i 2Cellos si sono detti particolarmente felici per l’accoglienza che l’Italia continua a riservare ai loro concerti: infatti i quindicimila di questo tour 2015 fanno decollare a quota 30mila i biglietti complessivi totalizzati in meno di 14 mesi, cioè dalla prima volta che il tour dei 2Cellos è arrivato in Italia, nel maggio 2014, prima per alcune date isolate, poi per il club tour di 5 appuntamenti nel dicembre 2014 e ora per questa tranche estiva di altri 5 concerti.

facebook
1.311