Annuncia suicidio su Facebook e muore nell’indifferenza degli amici

facebook3
Spesso la rete diventa uno sfogatoio per chi soffre o ha problemi. Può succedere anche che in un momento di debolezza una persona decida di farla finita e di annunciarlo su un social network. E questa “richiesta d’auito” può anche cadere nel silenzio e nel disinteresse totale della comunità. L’ultimo episodio del genere si è verificato pochi giorni fa in Inghilterra, dove Simone Black, 42enne, ha pensato di farla finita lasciando un messaggio su Facebook dove spiegava di aver ingerito una dose letale di pillole che presto sarebbe morta. Nessuno dei suoi “amici” sul network ha pensato di verificare se il testo fosse una provocazione o un messaggio reale. I commenti che sono stati scritti sul post pubblicato dalla donna sono stati commenti di derisione, ridicolizzando il presunto gesto…

facebook
3.101