Bearzi

4 Linee Guida per un Allenamento Intelligente nei Principianti

Seguendo qualche specialisti di fitness, abbiamo compilato un elenco completo di cose da fare e da non fare affinché ogni principiante possa allenarsi in modo opportuno.

Quindi, per coloro che hanno preso quella sana abitudine di alzarsi dal divano e iniziare a fare esercizio, diciamo: Ben fatto! Sei al primo passo di un percorso che ti porterà verso una mente, un corpo e uno spirito più sani.

Molte domande, incertezze si faranno preponderanti nella tua testa. Non preoccuparti. “Quanto tempo dovrei allenarmi? Devo allenarmi tutti i giorni?” Abbiamo le risposte alle tue domande.

Abbiamo redatto un elenco di punti essenziali per metterti sulla carreggiata giusta, prendendo spunto anche dal blog di NetBet. Sono cose semplici da fare e da evitare nella tua routine di allenamento quotidiana. Dai il benvenuto alla tua nuova vita.

  1. Iniziare l’Allenamento

Molti esperti dicono che è importante iniziare con 2/3 giorni a settimana di allenamento e per almeno 35 minuti a sessione. Potresti quindi aumentare gradualmente durate e sessioni.

Non iniziare con una rigida routine quotidiana – Easy Does It! Inizia con 35 minuti di cardio 2/3 volte a settimana e allenamento di forza solo una volta alla settimana. Continua a farlo per tre o quattro mesi fino a quando questo regime diventa una parte essenziale della tua routine quotidiana.

2. Riscaldare e Allungare il Corpo

Ogni volta ricordati di scaldarti prima dell’allenamento. Fai compiere al tuo corpo movimenti elementari utili per aumentare e allungare i muscoli. Ciò garantirà che il tuo corpo funzioni a un livello ottimale e, cosa più significativa, eviti problemi di lesioni muscolari.

3. Non Provare a Seguire la Stessa Serie di Esercizi

Questo è un errore comune commesso da numerosi principianti. Non seguire le stesse serie di esercizi ogni giorno. Cambia.

Alcune alternative? Ecco 3 principali forme di esercizio: aerobico, anaerobico e flessibilità.

L’esercizio aerobico richiede l’uso di ossigeno per caricare il corpo per eseguire l’esercizio.

Questo tipo di allenamento è generalmente intenso, considerato cardiovascolaei, come correre su un tapis roulant o andare in bicicletta.

L’esercizio anaerobico è un tipo di allenamento che necessita di glucosio per carichi di lavoro brevi e penetranti. L’allenamento di forza e lo sprint sono tipi di esercizi anaerobici.

4. Allenamento con i Pesi

La cosa straordinaria dell’allenamento di base a corpo libero per i principianti è la possibilità di allenarsi in qualsiasi luogo, anche da casa tua. Ad esempio, potresti anche iniziare ad allenarti a casa con una semplice fascia per esercizi.

Ci sono ottimi video su YouTube con allenamenti semplici da compiere con la faccia elastica. 

Anche i manubri sono altri modi per iniziare l’allenamento con pesi di base. Paragonati ai bilancieri, i manubri sembrano molto semplici da utilizzare.

Per coloro che desiderano iniziare l’allenamento con pesi per un esercizio di maggiore intensità, i bilancieri sono davvero la via da seguire.

Se il tuo obiettivo è soprattutto la forza, questa è l’opzione che ti suggeriamo. I bilancieri ti consentono di progredire visibilmente e rapidamente, permettendoti di aggiungere piccoli aumenti di peso ogni settimana.

5. Dai al tuo Corpo un Tempo di Recupero Sufficiente

Di tanto in tanto prenditi una pausa. No pain no gain. Quindi, se il tuo corpo è dolorante durante le prime fasi della tua routine di allenamento questo è un buon segno: sei sulla strada giusta.

Tuttavia, non commettere l’errore di spingerti al limite. Dai al tuo corpo tutto il tempo per rifiatare e migliorare.

Evita di prendere antidolorifici, poiché nascondono solo il dolore. Il modo migliore per andare avanti è permettere al tuo corpo di recuperare naturalmente e gradualmente.

Ultimo consiglio, ricorda ogni volta che se sei dolorante dopo un esercizio, è positivo, ma non bisogna esagerare. Il rischio di ottenere un risultato negativo invece che positivo é al limite.

facebook
343