Bearzi

40 Milioni per l’innovazione digitale nelle scuole

Imparare e insegnare con l’innovazione digitale. E’ questo l’obiettivo degli accordi stipulati oggi tra il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, e gli Assessori all’Istruzione di dodici Regioni Italiane: Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana e Umbria. Quaranta milioni – 16 messi a disposizione dalle Regioni e 24 dal dicastero di viale Trastevere – è il valore dell’operazione che consentirà di assegnare complessivamente alle dodici regioni e al Veneto (quest’ultimo senza cofinanziamenti regionali) 5.906 Lim e pc per classe, 77.073 tablet per gli studenti e di attivare 2.764 Classi 2.0 e 17 Scuole 2.0. “Finora il limite è stato che le molte sperimentazioni avviate – ha spiegato il ministro presentando l’iniziativa in una conferenza stampa – sono rimaste nell’ambito della scuola, chiuse in un cassetto. L’obiettivo che ci poniamo invece è di condividere le esperienze per costruire un Paese migliore”.

facebook

Lascia un commento

202