7 pianoforti per l’estate Sacilese, venerdì 23 luglio 2021

L’estate musicale della prestigiosa Accademia Musicale Naonis continua senza sosta con l’intenzione di presentare prime assolute, favorire la creatività, valorizzare nuovi talenti e il territorio, assicurando sempre una proposta di alto livello. Come l’evento “7 pianoforti per l’estate sacilese”, in programma venerdì 23 luglio al Teatro Zancanaro di Sacile, alle ore 21:15, organizzato in collaborazione con il Comune di Sacile e l’ERT.

Attraverso il suono di sette pianoforti in contemporanea, si vuole richiamare l’idea di un viaggio nell’est europeo con un’esperienza multisensoriale sia per le musiche proposte, che per la modalità di esecuzione. L’originale ensemble, composto da sette pianisti della nostra Regione, eseguirà nuovi arrangiamenti, che il maestro Valter Sivilotti, Direttore artistico dell’Accademia Naonis, compositore affermato a livello internazionale, ha ideato per l’occasione in collaborazione con Caterina Croci e Daniele Russo. Al pianoforte troveremo Daniele Bonini, Giada Borin, Caterina Croci, Matteo Perlin, Alberto Ravagnin, Luca Ridolfo, Daniele Russo.

Lo spirito creativo dell’Accademia Musicale Naonis, che da oltre vent’anni offre musica di qualità nella regione FVG e nell’intero territorio nazionale con progetti innovativi, consente di elaborare variegati programmi musicali dal vivo, all’insegna della originalità e della accuratezza delle esecuzioni, allo scopo di intercettare nuovo pubblico e incrementare la capacità di fruizione. Il programma di questa serata, che si basa su brani di matrice Est-Europea, ne è un esempio: l’intento è quello di creare un progetto che parta dalla musica classica, con capolavori classici di Smetana e Borodin, ma anche di Bregovic (Kalashnikov) e Sting (Russian), passando attraverso alcuni esperimenti sonori meno conosciuti ma altrettanto interessanti e virtuosi dell’intero repertorio pianistico.

I biglietti per il concerto “7 pianoforti per l’estate sacilese” sono in vendita su Vivaticket.com e al Teatro Zancanaro di Sacile (orari: 9-12/15-18).

REPERTORIO

P.I Tchaikowsky

“Valzer” da “La bella addormentata”

  • Mussorgsky

“La grande porta di Kiev”

(arrangiamento di Daniele Russo)

V. Sivilotti

“Ekecheiria”

A. Mossolov

“Fonderia d’acciaio” op.19

A. Borodin

“Danze polovesiane”

Smetana

“La Moldava”

(arrangiamento di Caterina Croci)

  • Mussorgsky

“Una notte sul Monte Calvo”

(arrangiamento di Daniele Russo)

G.Bregovic

“Ederlezi”

Sting

“Russians”

Tradizionale armeno

“Sona Yar”

G. Bregovic

“Kalasnikov”

A. Khachaturian

“Danza delle spade”

(arrangiamento di Daniele Russo)

V. Sivilotti

Aghe d’Olee

In questo ultimo brano, attinente alla gloriosa storia del patriarcato di Aquileia ed appositamente composto, tra le maglie del flusso musicale si potrà scorgere anche  un canto patriarchino.

facebook
363