A Tavagnacco una biblioteca in crescita

L’emergenza sanitaria continua a condizionare inevitabilmente tutte le iniziative di aggregazione, comprese quelle promosse dalla Biblioteca Comunale, che però ha saputo adeguarsi al perdurare della situazione di emergenza con una serie di proposte che sono risultate vincenti. È assolutamente positivo il bilancio delle principali attività dell’anno appena trascorso: infatti, a fronte dei 15.893 prestiti effettuati nel 2020 (annualità condizionata da un periodo di chiusura dell’attività della Biblioteca stessa), nel 2021 si sono registrati complessivamente 17.689 prestiti.
Quanto al patrimonio librario poi, si è passati da 30.170 documenti del 2020 ai 31.955 del 2021, suddivisi tra la Sezione Ragazzi, Friuli, Cinema, fondo Petrei, Centro Ascolto Donne, Fondo Autismo, fondo Tosoni, fondo Balzano e 14.490 documenti che compongono il restante patrimonio librario. Sempre nel 2021 è stata acquisita la donazione della Biblioteca Italiana Ipovedenti (B.I.I.) comprensiva di 61 volumi rivolti alle persone ipovedenti o con compromesse capacità visive.
I servizi su prenotazione e con green pass rafforzato (per accesso ai locali della biblioteca):
? prestito e restituzione di libri/periodici/materiale multimediale
? consultazione e selezione libri/dvd tra gli scaffali
? consultazione di periodici (2 postazioni)
? attività di studio (fino ad un massimo di 9 postazioni), prenotazione anche online
? utilizzo di PC per navigazione internet/videoscrittura (1 postazione)
I servizi per i quali non è necessaria la prenotazione:
? utilizzo del contenitore BIBLIOBOX per la restituzione di libri/periodici/materiale multimediale disponibile all’esterno della Biblioteca
? servizio MLOL per il prestito digitale gratuito per leggere ebook, quotidiani e riviste, per video e cinema (basta richiedere alla Biblioteca le credenziali d’accesso ‘MyLibrary’ e collegarsi al sito www.medialibrary.it)
Un altro punto di forza della Biblioteca sono sicuramente le iniziative di promozione della lettura, a partire dalla rassegna on line per i più piccoli “Storie in famiglia” (incontri in diretta su prenotazione e video-letture senza prenotazione) che è attualmente in corso e che si avvale sia del contributo di professionisti del settore, sia del Gruppo di Lettori volontari .
Un altro fiore all’occhiello è sicuramente il progetto “Biblioteca e Scuola” che è rivolto a tutte le realtà dell’Istituto Comprensivo di Tavagnacco e che prevede un programma di attività di promozione della lettura, realizzato online in diretta o da visionare in modalità registrata (video- letture) oppure da effettuarsi in presenza, anche all’aperto, se le condizioni lo permetteranno. Solo per citare qualche esempio, si prevedono incontri con l’autore on line, per discutere di uno stesso libro che tutti hanno già letto e si opererà con BILL (Biblioteca della Legalità) per la diffusione della cultura della legalità e della responsabilità tra le giovani generazioni. Per gli insegnanti infine sono previsti incontri di aggiornamento bibliografico on line e la possibilità di richiedere in Biblioteca bibliografie tematiche e suggerimenti di lettura.
Ufficio di Staff
Referente Fabiola Cudicini
Piazza Indipendenza, 1 – 33010 Feletto Umberto (UD) Tel. 0432.577362
[email protected] www.comune.tavagnacco.ud.it

È attivo poi in presenza il Gruppo di lettura “Leggere e stare insieme”, formato da una quindicina di persone che ogni primo venerdì del mese si ritrovano con una conduttrice esperta per condividere il piacere di stare insieme e la passione per i libri e le letture. Non va neppure dimenticata la rubrica culturale settimanale #labibliotecaescedallabiblioteca che esce ogni venerdì pomeriggio sulla pagina Facebook del Comune.
“Questa Amministrazione considera la Cultura un bene primario che deve essere alla portata di tutti se vogliamo crescere cittadini consapevoli e partecipi al bene della collettività – osserva l’esponente della giunta Lirutti, Ornella Comuzzo – Il Comune investe in maniera significativa sulla Biblioteca, convinti come siamo che, con una adeguata mediazione, i libri siano degli straordinari veicoli per favorire l’assunzione di corrette abitudini per la vita e per acquisire importanti valori legati alla convivenza democratica e alla cittadinanza attiva. Un plauso va a tutti gli operatori della Biblioteca per la passione e il competente e assiduo impegno volto a fare della nostra Biblioteca una realtà di eccellenza”.
Alcuni dati sull’entità del patrimonio librario (anno 2021): Documenti complessivi n. 31.955 di cui:
? n.3.671 documenti Sezione Friuli
? n. 9.574 documenti Sezione Ragazzi
? n. 2.009 video Sezione Cinema
? n. 257 CD fondo Petrei
? n. 657 fondo Centro Ascolto Donne
? n. 116 fondo Autismo
? n. 314 fondo Tosoni (testi esclusi dal prestito)
? n. 907 fondo Balzano (esposizione a scaffale in allestimento)
? n. 14.490 documenti che compongono il restante patrimonio

740