Aperitivo a Grado
facebook

acdc-3

Mercoledì 19 maggio lo Stadio Friuli di Udine ospiterà l’unica data italiana degli AC/DC, la storica band australiana icona dell’hard rock mondiale che ha venduto più di 200 milioni di album nel mondo, e a Udine è già AC/DC mania. Nell’attesa di questo momento Udine20 ha voluto “scavare” negli archivi e mostrarvi delle foto storiche dei concerti  di Grenoble del 1981 e di Norimberga del 1984. Le foto sono a cura di Diego Petrussi.
Il primo concerto dell’estate 2010 rigorosamente sold out, è quello della band australiana dei fratelli Angus e Malcolm Young 40mila le persone che vedranno questo spettacolo, un record assoluto per un gruppo hard rock nel nostro Paese. In attesa della band australiana, sul palco LE VIBRAZIONI e MAURIZIO SOLIERI

AC/DC: Le foto del Black Ice Tour a Udine 2010

Udine: aspettando il concerto le foto dei fans






MERCOLEDÌ 19 MAGGIO 2010 UDINE, Stadio Friuli
guests: LE VIBRAZIONI e MAURIZIO SOLIERI
ore 16:30 apertura cancelli
ore 19:15 – ore 19:45 esibizione Support Act MAURIZIO SOLIERI
ore 20:15 – ore 21:00 esibizione Support Act LE VIBRAZIONI
ore 21:30 inizio concerto AC/DC

La stagione dei concerti negli stadi italiani si apre all’insegna del rock, quello degli AC/DC.
Il primo concerto dell’estate 2010 infatti è quello, rigorosamente sold out, della band australiana dei fratelli Angus e Malcolm Young, mercoledì 19 Maggio allo Stadio Friuli di Udine, di fronte a spalti gremiti da 40mila persone, un record assoluto per un gruppo hard rock nel nostro Paese, che però spiega bene l’aura di leggenda che circonda gli AC/DC.

Il loro “Black Ice World Tour” ha debuttato in Europa venerdì 14 maggio a Sofia, in Bulgaria, con uno show mozzafiato che ha travolto dal punto di vista sonoro e visivo gli oltre quarantamila presenti. Quello di Udine sarà il terzo concerto della serie, mentre la conclusione al momento è prevista, dopo 19 date, il 28 giugno a Bilbao in Spagna. Per l’unico appuntamento in Italia, promosso da Barley Arts, in collaborazione con Azalea Promotion, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Udine, No Borders Music Festival e TurismoFVG “Music & Live” – biglietti esauriti da mesi e fans ancora esaltati dal doppio concerto al Forum di Assago nel marzo 2009 – la band ospita sul suo palco, a partire dalle 19.15, due artisti nazionali e dal piglio rock, LE VIBRAZIONI e MAURIZIO SOLIERI.

Il chitarrista, da anni “esperto” di stadi sul palco al fianco di Vasco Rossi, ha recentemente pubblicato il suo primo album solista (Volume 1), nel quale alla voce troviamo Michele Luppi, noto al pubblico metal per avere militato nei Vision Divine. Per LE VIBRAZIONI, che saliranno sul palco proprio prima degli AC/DC, questo concerto rappresenta una sorta di consacrazione della loro “anima rock”, quella che chi ha avuto occasione di ascoltarli dal vivo non ha mai mancato di riconoscere. Alle ore 21.30 l’attesa avrà fine quando il palco sarà infiammato dal “Rock’n’Roll Train” di Angus Young (chitarra), Malcolm Young (chitarra), Brian Johnson (voce), Cliff Williams (basso) e Phil Rudd (batteria).

Gli AC/DC sono saliti nuovamente alla ribalta nelle ultime settimane per aver firmato la colonna sonora del film “Iron Man 2”, uscita il 19 Aprile scorso ed entrata direttamente al n°1 della classifica inglese togliendo il debutto in vetta alla classifica al nuovo album di Paul Weller, che nel Regno Unito è l’icona assoluta della musica nazionale. In Italia l’album, entrato al secondo posto, è diventato primo nel giro di una settimana.

Gli AC/DC nei primi mesi del 2010 hanno già portato il loro “Black Ice World Tour” in Nuova Zelanda, Australia e Giappone prima di tornare in Europa, dove nel corso del 2009 avevano registrato un impressionante numero di sold out, inclusi i 2 concerti al Forum di Assago in Marzo 2009. Il tour ha consacrato il glorioso ritorno della band sulle scene dopo 8 anni di assenza. L’album che lo ha anticipato, “Black Ice”, uscito a fine 2008, ha venduto finora oltre quattro milioni di copie nel mondo, seguito dopo pochi mesi da “Backtracks” (Sony Music), un cofanetto di rarità live e in studio dell’hard rock band più grande al mondo.

La lunga notte del concerto, unica tappa in Italia, sarà preceduta, martedì 18 maggio alle ore 20.30 alla libreria Feltrinelli di Udine, dalla presentazione del libro “Let There Be Rock – La Storia degli AC/DC”, alla quale parteciperanno la giornalista statunitense, autrice del libro, Susan Masino e il vicepresidente della Regione Luca Ciriani.

Conoscere gli AC/DC prima di vivere il grande concerto è senza dubbio il modo migliore per godersi l’evento, e il libro della Masino permetterà di conoscere gli aneddoti di oltre trent’anni di vita on e off the road di una delle band-simbolo della musica rock mondiale.

“La scelta di portare in regione – ha commentato il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Luca Ciriani – i grandi nomi del rock mondiale deriva da una formula consolidata: il rock ha un pubblico tanto fidelizzato da far spostare ingenti masse di turisti che desiderano assistere dal vivo al concerto dei loro beniamini. La presentazione del libro segue la stessa strategia: il pubblico rock ha una cultura musicale molto approfondita, un evento di questo tipo è collaterale al concerto, ma centrale per chi ama questa band e noi desideriamo rendere l’esperienza a Udine davvero indimenticabile”.

Susan Masino è una giornalista statunitense che scrive di musica rock da oltre 30 anni ed è autrice di svariati libri sugli AC/DC, sui Van Halen – con una comparsa anche nel loro DVD del 2003 intitolato “Van Halen: The Years” – e sui Kiss fra gli altri. Ha inoltre pubblicato e diretto per sei anni la sua rivista musicale “Rock Central” e dal 1991 scrive per il Wisconsin Music News.

Susan ha incontrato gli AC/DC per la prima volta nel 1977, durante il loro primo tour americano, e da allora ha avuto l’opportunità di intervistarli spesso e di mantenere i contatti in maniera continuativa durante la loro ascesa al successo.

Da questi 30 anni di interviste, racconti, esperienze ed emozioni, nel 2006 è nato il libro “Let There Be Rock – La Storia degli AC/DC”, un’opera che ripercorre tutta la storia della band, dagli inizi a Sydney in Australia nei primi anni ’70, al successo prima negli Stati Uniti e poi in tutto il mondo, passando per la tragica scomparsa del cantante Bon Scott nel 1980 fino ad arrivare al grande ritorno con Brian Jonhson alla voce, al successo planetario dell’album “Back in Black” e alle nuove generazioni di fan del ventunesimo secolo.

Il tutto scritto da una prospettiva assolutamente unica, che regala al lettore non un piatto susseguirsi di date e avvenimenti, riuscendo a trasmettere quelle impressioni forti e sincere che solamente chi ha vissuto i fatti e i momenti in prima persona riesce a descrivere così bene.

L’attesissimo concerto degli AC/DC, sold out con oltre 4 mesi di anticipo, vedrà l’arrivo in regione di oltre 40.000 fan provenienti da tutto il mondo: a questo proposito, la Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con l’Agenzia TurismoFVG e Azalea Promotion ha rinnovato l’offerta promozionale “Music&Live”, avviata con successo già lo scorso anno per coniugare al meglio i fenomeni del turismo e della musica, in una sola parola il turismo musicale, parte integrante e sempre più importante del turismo culturale.

AC/DC 2010: 28mila biglietti venduti in poche ore

AC/DC a Udine Stadio Friuli: mercoledì 19 maggio 2010

Udine: il libro sugli AC/DC di Susan Masino – 18 Maggio

972