Bearzi

Afghanistan: lanciati 3 razzi sulla base italiana a Shindand. Nessun ferito

Shindand, 26 ottobre 2013. Tre razzi sono stati lanciati oggi alle 13,00 circa (le 10,30 italiane) contro la base operativa avanzata di Shindand, nell’ovest dell’Afghanistan.
Due dei tre razzi sono esplosi all’interno di Fob “La Marmora” – come è denominata la base – mentre il terzo ordigno è impattato al di fuori del perimetro dell’istallazione militare. Un plotone di quick reaction force della coalizione multinazionale è subito intervenuto per effettuare una ricognizione dei possibili punti di lancio dei razzi. Non si sono registrati danni e nessun militare è stato coinvolto dalle esplosioni.
Nella base operativa avanzata “La Marmora” opera la Transition Support Unit Centre (TSU-C), l’unità di manovra su base 183° reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia che è responsabile del settore centrale del Regional Command West, il comando multinazionale della Nato attualmente guidato dalla brigata “Aosta”.

facebook
439