Al cinema Centrale dal 17 al 19 gennaio il docufilm Van Gogh – I Girasoli

I Girasoli di Vincent Van Gogh sono alcuni dei dipinti più iconici del mondo. Molti pensano che siano un unico, indimenticabile capolavoro. In realtà il maestro olandese ne realizzò numerose versioni, attratto dai colori che questi fiori restituivano all’occhio nella luce intensa del Sud della Francia.

Che cosa significavano per lui? Quale messaggio intendeva comunicarci trasferendoli sulla tela? Come mai questi dipinti piacciono tanto al pubblico contemporaneo? E quali segreti hanno svelato agli esperti che li hanno analizzati nei dettagli? 

Al cinema Centrale – da lunedì 17 a mercoledì 19 gennaio alle 16.20 e 20.00 – arriva il docufilm VAN GOGH – I GIRASOLI, ideale seguito cinematografico di un’irripetibile mostra che nel 2019 ha riunito al Van Gogh Museum di Amsterdam ben cinque versioni del soggetto favorito dal maestro, oggi conservate in prestigiose collezioni con sede in Olanda, a Londra, Monaco, Tokyo e Philadelphia. Alle immagini in alta definizione dei dipinti si affiancano scene in cui l’attore inglese Jamie de Courcey interpreta il ruolo del pittore, ma anche i contributi di storici dell’arte e di esperti di botanica, in un viaggio a 360 gradi intorno al fiore amato dall’artista. Non una semplice “mostra virtuale”, ma un viaggio cinematografico in grado di scavare nelle ricche e complesse storie dietro ogni dipinto per svelare i misteri dei girasoli, offrendo, tra le altre cose, una nuova visione sulle tragiche circostanze che portarono Van Gogh a litigare con Paul Gauguin.

Per maggiori informazioni sulla programmazione e per l’acquisto dei biglietti online consultare il sito www.visionario.movie. Ricordiamo che per accedere al cinema è necessario mostrare il Super Green Pass, la certificazione verde Covid-19. Per la visione dei film è obbligatoria la mascherina ffp2.

778