Al Palamostre il 2 ottobre la Festa dei Nonni

foto Sbaiz

Ritorna, venerdì 2 ottobre, la Festa dei nonni. Come ormai da tradizione – siamo arrivati alla quinta edizione – si tratta in realtà di un evento aperto anche ai nipoti. Da un paio d’anni non più con giochi e divertimento tra bocce e biciclette, ma con una serata di grande spettacolo, tra teatro e musica, al Palamostre di Udine in piazzale Diacono.
ATTIVITA’ E PROMOTORI
È ancora la 50&Più di Udine a lanciare un’iniziativa che ha avuto sin qui un notevole riscontro da parte dei nonni, in una giornata tutta per loro. Cambiano gli ingredienti, ma l’offerta è sempre mirata a soddisfare le esigenze delle due diverse età. Ad affiancare l’associazione ci sono il Comune di Udine, che offre il suo patrocinio, e, come sponsor, la Maico.
SPAZIO ALLA PREVENZIONE
L’appuntamento, spiegano il presidente dell’associazione degli anziani della Confcommercio Aldo Sbaiz e il vicepresidente Guido De Michielis, è in programma venerdì 2 ottobre al Palamostre. La novità di quest’anno è l’iniziativa della prevenzione che avrà inizio alle 16: un pool di medici sarà a disposizione dei nonni per prove e consulenze su varie patologie. Un’opportunità sulla linea dell’intesa stretta da 50&Più con la Lilt, sezione udinese della lega italiana per la lotta contro i tumori, che consente agli associati un percorso di visite gratuite nell’ottica appunto della prevenzione.
IL PROGRAMMA
La festa vera e propria inizierà alle 18, l’ora del ritrovo. Alla presentazione della manifestazione e al saluto delle autorità seguirà lo spettacolo del gruppo teatrale “El Cabaret dai Sghiras”. Quindi l’intermezzo musicale del noto cantante Mal e il gran finale con lo spettacolo di intrattenimento e coinvolgimento del mago Lenard.
LA LOTTERIA
Non basta. In chiusura è in agenda un altro momento di grande interesse: la lotteria riservata ai soci presenti in sala. Saranno sorteggiati tre premi-viaggio: il primo in una città europea, il secondo in una città italiana, il terzo in una località del Friuli.
L’INVITO
La 50&Più, fanno sapere il presidente Sbaiz e il vice De Michielis, invita i nonni e i nipoti di Udine e dintorni a partecipare alla serata. L’offerta è aperta previo ritiro dell’invito nella sede di viale Duodo 5 entro il 30 settembre. Orari di apertura: dalle 9 alle 12 dal lunedì al venerdì, per informazioni tel. 0432/538707-538773
LA PARTECIPAZIONE
«Quello della festa dei nonni è un appuntamento che rinnoviamo di anno in anno – sottolinea Sbaiz – non solo nel rispetto di una festività istituita ufficialmente, ma anche perché il riscontro è sempre molto positivo in termini di partecipazione e di soddisfazione delle proposte della 50&Più. Quest’anno abbiamo arricchito ulteriormente i contenuti di questa giornata, ci sarà modo per divertirsi».
IL CONTRIBUTO DEL COMUNE
«La figura dei nonni – spiega l’assessore comunale all’Educazione, Sport e Stili di Vita Raffaella Basana – è sempre più preziosa nel contesto familiare, sia dal punto di vista educativo, sia di trasmissione delle tradizioni e delle esperienze. Un ruolo, quello ricoperto dai nonni, che deve essere dunque sempre valorizzato, promosso e sostenuto. Ecco perché – conclude – siamo molto contenti ci siano occasioni come questa».
«Sempre più spesso – dichiara l’assessore comunale alle Attività Produttive e Turistiche Alessandro Venanzi – i nonni svolgono un ruolo importantissimo e fondamentale, sia sotto il profilo sociale, sia economico. Le giovani generazioni di famiglie, infatti, non riuscirebbero a sostenere spesso il carico economico e le difficoltà della crisi se non avessero i lorol sostegno. Ecco perché il Comune non può che essere dalla loro parte e dare il proprio contributo alla grande festa a loro giustamente dedicata».

783