Bearzi

Al Trieste Film Festival i film del Lux Prize

Ida 7 - Copia
ll prossimo Trieste Film Festival, il più importante appuntamento con il cinema dell’Europa Centro Orientale, si terrà dal 16 al 22 gennaio 2015.
Forte anche del successo dell’affollata edizione 2014, la rassegna recupera un giorno e la programmazione si amplia.
Tra le novità dell’edizione 2015 (la ventiseiesima), diretta da Annamaria Percavassi e Fabrizio Grosoli, ci saranno le proiezioni dei film del Lux Prize.
Il Premio Lux è nato nel 2007, a distanza di 50 anni dal Trattato di Roma, e viene assegnato annualmente dal Parlamento Europeo ad un film di produzione europea. Gli 87.000 euro assegnati al film vincitore sono destinati a sottotitolarlo in tutte e 23 le lingue ufficiali dell’Unione Europea e produrne una copia in pellicola per ogni Stato membro.
Sarà possibile vedere al festival 8 dei 10 film selezionati dal comitato del Premio: al Cinema Miela (una delle sale del festival con la Sala Tripcovich) ci saranno ad esempio Le meraviglie di Alice Rohrwacher (Italia/Svizzera/Germania), Turist-Force Majeure di Ruben Östlund (Svezia/Danimarca/Francia/Norvegia, candidato al Golden Globe 2015 come miglior film straniero), Bande de filles di Céline Sciamma (Francia) e Ida (Polonia/Danimarca), il film che si è aggiudicato nei giorni scorsi il Lux Prize 2014.
La storia della giovane orfana, diretta da Pawe? Pawlikowski (che ha anche scritto il film con Rebecca Lenkiewicz) e ambientata negli anni Sessanta, ha letteralmente fatto incetta di premi, tra cui l’European Film Award come miglior film, miglior regista, miglior sceneggiatura e miglior fotografia (a Justine Wright) e il premio FIPRESCI al festival di Toronto. IDA è candidato ai Golden Globe come miglior film straniero.

facebook
462