Bearzi

Alla scoperta della città

A partire dal prossimo 2 settembre e fino al 23 giugno 2018, ogni sabato mattina si potrà partecipare ad una visita guidata gratuita, curata da guide specializzate, e andare alla scoperta delle meraviglie nascoste di Pordenone.

Tutte le visite si terranno in italiano e inglese, ma in caso di richiesta potranno essere effettuate anche in tedesco, francese e croato.

La passeggiata inizia alle ore 11 sotto la loggia del Municipio (in fondo a Corso Vittorio Emanuele II) e dura circa un’ora. A ciascuna visita possono partecipare un massimo di 35/40 persone.

Per le prenotazioni contattare il consorzio Pordenone Turismo telefonando al numero 0434/549427 o scrivendo una mail all’indirizzo [email protected].

L’iniziativa si intitola “Alla scoperta della città” ed è promossa dal Rotary Club Pordenone e dal Comune di Pordenone in collaborazione con Pordenone Turismo, Pordenone with love, Promoturismo FVG e Sviluppo e Territorio. È stata presentata ufficialmente lunedì 28 agosto.

Gli interventi

Il sindaco Alessandro Ciriani ha riassunto così il significato dell’iniziativa: «Far riscoprire agli stessi pordenonesi la propria città e attrarre visitatori da fuori territorio, valorizzare gli aspetti urbanistici, culturali, paesaggistici e naturalistici in continuità per tutto l’anno e non solo occasionalmente durante gli eventi più importanti, rafforzare la collaborazione con gli entri promotori»

«L’iniziativa che oggi presentiamo – ha commentato l’assessora al turismo Guglielmina Cucci – amplia l’offerta culturale al turismo di qualità in una strategia di più ampio respiro finalizzata a rilanciare l’immagine della città. E il turismo dunque è assieme ad altri elemento sinergico di questo rilancio. Grazie all’impegno trasversale di questa Giunta la città vive oggi un nuovo positivo fermento: Pordenone è più viva, più attrattiva, più bella e animata. Proposte di qualità come questa, non sporadiche ma inserite in una logica di sistema voluta e perseguita da questa amministrazione, ampliano il ventaglio delle offerte e avvalorano le manifestazioni tradizionali e identitarie della città e del territorio e offrono nel quotidiano ai turisti e visitatori ma anche ai cittadini pordenonesi una motivazione e un’opportunità in più per visitare scoprire, riscoprire le bellezze di Pordenone».

«Abbiamo pensato di completare il servizio di valorizzazione turistica e promozionale della città con questo nuovo progetto – è intervenuto il presidente del Rotary Club Pordenone Massimo Passeri – poiché da anni siamo presenti con diverse significative iniziative. Oltre alle attività di carattere sociale, siamo intervenuti nel settore turistico–culturale; sono state donate alla città più di 30 targhe affisse nei luoghi più sintomatici con la relativa spiegazione in italiano e inglese; abbiamo modernizzato e implementato il servizio con i QR-Code, cioè la lettura e la spiegazione dei luoghi di maggior pregio artistico-culturale. Nostri interventi hanno riguardano la ristrutturazione del Campanile del Duomo, i dipinti di Corrado Cagli, il portale della chiesa del Cristo, il sostegno a diverse pubblicazioni ultima “Pordenone la città Dipinta” con analoga mostra allestita a Palazzo Bertoia».

Sono intervenuti Sergio Lucchetta per Ascom («l’ iniziativa contribuisce al rilancio del settore enogastronomico ed alberghiero»), Luca Penna per Pordenone with love («questa modalità di riscoperta della città diventa anche un sostegno alle attività fieristiche e commerciali»), Marco Tullio Petrangelo per Promoturismo («questa proposta si fonde con il nostro obiettivo di estendere l’interesse turistico anche alle bellezze dei capoluoghi»).

Le tre guide turistiche Susi Moro, Simonetta De Paoli e Bankica Beric hanno infine accompagnato i partecipanti in una breve visite della città.

Powered by WPeMatico

facebook
563