Alpi Giulie, incidenti montagna: alpinista precipita per 10 metri in parete

Un alpinista di 40 anni di Trieste è rimasto gravemente ferito mentre arrampicava sullo spigolo Nord-Est della Cima Alta di Riobianco, sulle Alpi Giulie, in comune di Tarvisio (Udine). L’uomo stava procedendo come primo di cordata quando, per cause ancora in corso di accertamento, è precipitato per una decina di metri, procurandosi un trauma cranico e la sospetta frattura della mano. A dare l’allarme è stato il compagno di cordata dell’ infortunato. L’intervento è stato effettuato dall’elisoccorso che ha permesso il trasporto del personale sanitario e delle squadre del Soccorso alpino e della Guardia di finanza. Dopo aver prestato le prime cure sul posto, l’infortunato è stato imbarellato, caricato sull’elicottero con il verricello e trasportato all’ospedale di Udine.

Lascia un commento

563