Anche Atrio a fianco dei diversamente abili

Atrio-Villach_113 maggio  ’11 – Alla presenza del governatore della Carinzia, Gerhard Dörfler, del vicesindaco di Villach, Richard Pfeiler, e di Christoph Andexlinger, responsabile del “Center and facility management” della SES, Spar European Shopping Centers, società proprietaria e gestore del centro commerciale ATRIO, si è svolta oggi nello shopping center di Villach la presentazione del progetto vincitore del concorso “Fondo per il futuro – ATRIO senza confini”. Il progetto, denominato “INCLUSIA 2011”, riceverà quest’anno un contributo di 10.000 euro dal Fondo per il futuro “senza confini” di ATRIO. Istituito nel 2007, il fondo del maggior centro commerciale della Carinzia ha l’obiettivo di promuovere iniziative transfrontaliere e progetti regionali.

Il progetto vincitore, ”INCLUSIA 2011, gente come noi”, è stato promosso e candidato dall’associazione INCLUSIA, rappresentata dal presidente Dieter Klammer. A cadenza annuale il sodalizio organizza una manifestazione per promuovere l’incontro fra persone diversamente abili provenienti da Austria, Italia, Slovenia e Germania con alunni delle scuole di Klagenfurt. Quest’anno la festa “INCLUSIA 2011” si è svolta a Klagenfurt dal 4 al 7 aprile per la nona volta. «Al centro del progetto – spiega il center manager di ATRIO, Richard Oswald, indicando esplicitamente l’intenzione che sottende all’iniziativa – c’è l’interazione tra persone con e senza esigenze particolari per stabilire contatti sociali, fare amicizia e contribuire tutti insieme a dar vita ad una festa unica. Considerare le persone con disabilità parte integrante della nostra società – aggiunge – è un compito sociale importante, che non deve conoscere confini, soprattutto non confini di Stato. Con questo festival, unico in Europa, l’associazione INCLUSIA favorisce l’incontro a tu per tu fra persone con e senza handicap, promuovendo contemporaneamente ad ampio raggio l’ideale del “senza confini”».

Lascia un commento

942