* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Andos Udine: “Mai più”contro la violenza sulle donne

Informare, educare, sensibilizzare gli adulti di oggi e, soprattutto, quelli di domani, affinché non accada “Mai più”. Nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Associazione Donne Operate al Seno-Comitato di Udine organizza due eventi per tenere alta l’attenzione e riflettere sulle azioni necessarie per scardinare i pregiudizi e gli stereotipi che sono terreno fertile per la violenza di genere.

In questo senso, i giovani, sono gli interlocutori privilegiati per costruire e diffondere una cultura di rispetto e parità. E il programma inizia infatti con un appuntamento a loro dedicato: la mattina del 25 novembre, alle 9.30 all’Auditorium della Regione di Udine, ci sarà un incontro con le scuole superiori (saranno presenti le classi del Liceo Scientifico Copernico e dell’Isis Deganutti), per parlare di violenza di genere e bullismo, con una simulazione di alcuni degli episodi che possono capitare all’interno delle mura domestiche, per imparare a riconoscere dinamiche malsane. Saranno presenti gli avvocati Gaddo De Anna e Angelica Giancola, criminologa specializzata in psicologia giuridica.

Alle 20.45 al Palamostre, invece, ci sarà uno spettacolo di danza e musica assieme alla Scuola di danza Ceron e al coro Don Venuti di Manzinello. L’evento, condotto da Daniele Paroni, sarà anche occasione per un momento dedicato alle vittime di casi di femminicidio che hanno scosso le nostre coscienze: parteciperanno infatti i genitori di Nadia Orlando, uccisa dal fidanzato, e la mamma di Lisa Puzzoli, accoltellata dall’ex compagno, per raccontare i segnali che devono far scattare un campanello d’allarme nelle relazioni. Nell’occasione, l’avvocato De Anna presenterà anche il suo libro, “Violenza fatta in casa. Le storie vere di sette persone, più una.”

L’entrata è libera, con green pass.

«Vogliamo dedicare una giornata intera alle donne – spiega la presidente di Andos Udine, Mariangela Fantin -, per ribadire ancora una volta, e non è mai abbastanza, che una donna va sempre rispettata e, soprattutto, che non ci si può ricordare della violenza di genere solo il 25 novembre. Per sconfiggere questa piaga sociale, infatti, è necessario cambiare la cultura che ne sta alla base e questo richiede un impegno costante».

Gli eventi sono organizzati da Andos-Udine assieme a Unci-Udine, con il patrocinio del Ministero dell’Interno, della Regione Fvg, del Comune di Udine e di Ivg Coveg Udine.

507