Antorio e cleopatra
‘La Bella Stagione Teatrale’ di San Daniele del Friuli ancora una volta ospita un appuntamento in esclusiva all’interno del circuito ERT. Giovedì 18 febbraio, alle ore 20.45 nell’Auditorium Alla Fratta, Anna Maria Guarnieri e l’udinese Luciano Virgilio saranno gli interpreti della commedia di Roberto Cavosi ‘Antonio e Cleopatra alle corse’, spettacolo che dal suo debutto ha ricevuto unanimi consensi di pubblico e critica. Per San Daniele, quindi, un’altra serata all’insegna del teatro di qualità, segno distintivo della stagione 2009/2010, iniziata con l’intenso ‘Prima Guerra’ di Mario Perrotta, proseguita con ‘Extra Legem’ dell’ex pubblico ministero Bruno Tinti, il divertente ‘Tingeltanz’ in trasferta dal Teatro Miela di Trieste e uno degli spettacoli più apprezzati dell’intero circuito ERT, ‘Ben Hur’ di Gianni Clementi.

Scritta con struggente ironia da Roberto Cavosi, prolifico e pluripremiato drammaturgo meranese, ‘Antonio e Cleopatra alle corse’ mette in scena il bizzarro ménage di Bambino e Bambina, entrambi maniaci dei cavalli al punto da aver trasformato la loro casa in una sala corse, teatro del loro quotidiano cercarsi e respingersi, litigare e fare pace.
Su una scena semplice e insieme bizzarra – composta da un divano, poltrone, mucchi di giornali di ippica e due file di monitor tv con i risultati delle gare che sovrastano la platea – si recita il continuo, tragico stuzzicarsi tra i due: l’unico modo, per due persone anziane, di parlare d’amore.
Lei è una donna ricca, afflitta da due malattie, una rara allergia che la costringe a stare lontano dalla luce e l’ossessione che il suo uomo l’abbandoni. Lui è un tipo qualunque, sempre in giro senza un soldo in tasca, incapace di lasciare la donna con cui vive da sempre.

Anna Maria Guarnieri ha debuttato in teatro a soli 19 anni. Già nel 1953 è entrata a far parte della Compagnia dei Giovani formata anche da Romolo Valli, Giorgio De Lullo e Rossella Falk; con loro collaborerà fino al 1962 interpretando con successo ruoli sia drammatici sia leggeri. Lasciata la Compagnia, lavora con grandi registi come Zeffirelli, Missiroli, Ronconi. Per la televisione interpreta gli sceneggiati “La cittadella”, “E le stelle stanno a guardare” di Cronin e “David Copperfield” di Dickens, diretti da Anton Giulio Majano. Negli anni Novanta interpreta soprattutto grandi ruoli tragici del teatro di Euripide e di Pirandello. Tra i lavori più recenti “La tempesta” di Shakespeare per la regia di Antonio Latella (2003), “Coefore” di Eschilo, diretto da Monica Corti e presentato alla Biennale di Venezia nel 2005, “Le troiane” di Eschilo per la regia di Pero Maccarinelli (2005) e “Les Bonnes” di Jean Genet per la regia di Giuseppe Marini (2006).

Luciano Virgilio
, udinese di nascita, si è diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico nel 1966 ed è entrato subito nella compagnia di Sergio Fantoni e Valentina Fortunato per lo spettacolo “I Lunatici” con la regia di Luca Ronconi. Nell’estate successiva viene scelto da Franco Parenti per fare Mosca nel ‘Volpone’ di Ben Jonson.
Nel 1974, nella prima ripresa a colori della televisione interpreta Florindo ne ‘La Bottega del caffè’ di Goldoni accanto a Tino Buazzelli.
Nel ‘76 Mario Missiroli lo chiama per ‘Vestire gli ignudi’ di Pirandello, proprio con Annamaria Guarnieri. Arriveranno poi il ‘Re Lear’ e ‘La Tempesta’ diretti da Giorgio Strehler. Nell’83 con Vittorio Gassman e Annamaria Guarnieri interpreta ‘Macbeth’ e subito dopo Dubois ne ‘Le false confidenze di Marivaux’. Nel 1985 rincontra Ronconi e recita in molti spettacoli fra i quali ‘Fedra’ di Racine, ‘Le due commedie in commedia’ di Andreini, ‘La serva amorosa’ di Goldoni e ‘Le tre sorelle’ di Cechov’.
Tra i lavori più recenti ‘Un’ora e mezza di ritardo’ di Sybleyras e Dell al fianco di Stefania Sandrelli, ‘La lunga vita di Marianna Ucria’ di Dacia Maraini con Mariella Lo Giudice, ‘Medea’ di Euripide con Lina Sastri e ‘Gallina vecchia’ di Novelli con la regia di Piero Maccarinelli.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare la Biblioteca Guarneriana allo 0432.954934 oppure l’ERT allo 0432.224211

facebook
912