Bearzi

Antonio Rossi al Lab di Gemona – 9 ago

0808184604_619289_RAY_0235_6_6208975_medium“Essere ambasciatore dello Sport”. E’ il tema che il campione olimpionico e mondiale di canoa kayak e portabandiera italiano a Pechino 2008 Antonio Rossi affronterà lunedì 9 agosto, alle ore 11, alla Casa dello Studente di Gemona ospite del Laboratorio internazionale della comunicazione.
Rossi, “Angelo dell’anno” per il suo impegno sociale nel 2005, nel 2000 ha rappresentato il mondo sportivo al Giubileo degli atleti e ha letto al papa Giovanni Paolo II un documento, scritto di suo pugno, nel quale ha promesso a nome di tutti  gli sportivi del mondo “un impegno serio e corretto tale da essere da esempio per le nuove generazioni”. Importante anche il suo contributo alla definizione del Codice etico degli sportivi.
“Lo sport – anticipa Rossi – è anche un metodo educativo, tramite i suoi valori che rimangono per tutta la vita e che aiutano anche nell’integrazione tra le diverse culture. Fare sport – aggiunge – dà emozioni, fa crescere e conoscere tante persone”.
Da atleta e da uomo che comunica lo sport, lancia un messaggio ai genitori: “Fate praticare sport ai vostri figli in maniera sana e divertente, senza andare subito e con insistenza alla ricerca del risultato”.

Bronzo olimpico a Barcellona nel 1992, è stato due volte campione alle Olimpiadi di Altlanta nel 1997 e a una volta a Sydney nel 2000. Argento ad Atene 2004, è stato tre volte campione del mondo e dal 2009 è presidente della Commissione atleti europei. Nel 1988 è entrato nel gruppo sportivo delle Fiamme Gialle di cui è ancora parte.

facebook

Lascia un commento

3.480