PopSockets

Anziani uccisi lignano: trovate tracce di sangue degli indagati

Abbondanti presenze di sangue di entrambi gli indagati, i due fratelli cubani Reiver e Lisandra Rico. Sono state evidenziate dai Carabinieri del Ris che hanno condotto esami sulle tracce ematiche rinvenute nel bagno- lavanderia della villetta di via Annia, a Lignano Sabbiadoro, dove lo scorso agosto sono stati massacrati e uccisi i coniugi Burgato. I riscontri sono contenuti nella consulenza, depositata nei giorni scorsi in Procura a Udine. L’analisi offre una lettura scientifica delle tracce di sangue da gocciolamento e trascinamento. Non ci sarebbero elementi che confermino o smentiscano le versioni di uno o dell’altro indagato, peraltro molto compatibili tra loro se non per la fase finale dell’uccisione materiale dei coniugi. Nella villetta sono state trovate anche tracce di sangue ai piani superiori. A terra sono state evidenziate anche piccole macchie di sangue di Paolo Burgato, probabilmente portate da una scarpa di Lisandra, salita ai piani superiori forse alla ricerca di denaro. Sul copriletto in camera è stata invece riscontrata una traccia di sangue di Rosetta, probabilmente perso da una delle due ferite provocatele sul collo dal coltello che le era stato puntato per immobilizzarla. La macchia potrebbe essere stata lasciata dal guanto indossato dalla ragazza. Stando alle tracce di sangue, i due coniugi sarebbe stati uccisi mentre erano seduti a terra nel bagno, schiena contro schiena. A questo punto si attende solo l’esito del tampone del dna preso a Reiver a Cuba. L’indagine è praticamente chiusa. La Procura si appresta a contestare il duplice omicidio in concorso ai due indagati.

facebook

Lascia un commento

420