Bearzi

Aperta la stagione delle Frecce Tricolori

dsc_8767.JPGOltre 20mila persone – fra le quali il ministro della Difesa, Arturo Parisi, e i capi di Stato Maggiore della Difesa e dell’Aeronautica, generali Vincenzo Camporini e Daniele Tei – hanno assistito ieri, all’aerobase di Rivolto, alla prima uscita ufficiale della stagione 2008 delle Frecce Tricolori. I dieci velivoli della Pattuglia acrobatica nazionale (Pan) hanno svolto un programma di circa trenta minuti nel quale hanno entusiasmato il pubblico ricevendo applausi e ovazioni a scena aperta soprattutto nel finale quando hanno sorvolato la base con il tricolore più grande d’Italia. L’appuntamento ormai tradizionale per l’apertura della stagione delle Frecce Tricolori ha rappresentato l’occasione per evidenziare l’impegno dell’Aeronautica Militare in Italia e nel mondo. Nell’incontrare i piloti della Pattuglia il generale Camporini ha affermato: “so quanto sacrificio ci vuole per diventare piloti delle Frecce Tricolori, quanto addestramento e quante ore di volo presso i Reparti operativi. Penso che l’abbraccio del pubblico sia il più bel modo per essere ripagati di tanto lavoro. La vicinanza degli italiani alle Forze Armate è importantissima in questo momento di forte impegno in zone di crisi”. Anche il generale Tei ha evidenziato come “da pilota ogni volta rimango colpito dalla bellezza dell’esibizione delle Frecce. E’ l’aereo, l’MB 339, il nostro punto di partenza: una macchina eccezionale, unica, in grado di svolgere anche compiti operativi dove ci fosse bisogno”. Nella pattuglia oggi ha esordito il capitano Mirco Caffelli, che fino a poco tempo fa volava su un cacciabombardiere Tornado e si addestrava per garantire l’efficacia dello strumento militare italiano. “Come lui – ha aggiunto Tei – sono tanti coloro che ogni giorno si addestrano per essere pronti a prevenire, dissuadere e, se necessario, neutralizzare ogni potenziale minaccia, per la difesa dello spazio aereo nazionale e in supporto alle operazioni lontano dai nostri confini.” In occasione della cerimonia di apertura, l’Aeronautica ha organizzato una mostra storica di velivoli delle pattuglie acrobatiche italiane dalla loro nascita ad oggi.

facebook

Lascia un commento

621