Telegram

Appuntamenti per il congedo del 39^ Anno Accademico dell’Università della Terza Età di Pordenone

Gran finale e ultima settimana di programmazione per i corsi dell’UTE, Università della Terza Età di Pordenone: con tanti eventi di cultura e spettacolo in streaming live, accessibili a tutti in un clic sul sito www.centroculturapordenone.it/ute.

Martedì 4 maggio, sempre dalle 15.30 con Ruggero Da Ros faremo un viaggio ideale in alcune delle isole dell’arcipelago spagnolo delle Canarie, per apprezzarne la natura selvaggia al di fuori delle rotte turistiche. Il viaggio che sarà proposto è low cost, secondo lo stile di questo viaggiatore che presenta sempre itinerari originali. Appuntamento al link https://attend.zoho.eu/b8z

Mercoledì 5 maggio sarà la giornata di commemorazione di un grande protagonista della storia moderna, Napoleone: Bonaparte: ricorrono infatti i 200 anni dalla morte del condottiero corso che divenne anche imperatore di Francia. Una data consegnata alla storia anche dalla celeberrima Odemanzoniana, “Il 5 maggio”: scopriremo con Daniele Bertacco, docente di storia e filosofia nei licei, come la sua opera militare e politica abbia mutato le sorti di un intero continente.

verso il fine settimana scattano gli appuntamenti di spettacolo per il congedo del 39^ Anno Accademico dell’Università della Terza Età di Pordenone, entrambi fruibili online sul sito  www.centroculturapordenone.it e sui canali social facebook e youtube del Centro cultura Pordenone.

Venerdì 7 maggioalle 15.30, riflettori sul Concerto di chiusura a cura del Centro Iniziative Culturali di Pordenone: si esibirà il Duo Giorgia Visentin e Lorenzo Valerio, pianoforte a 4 mani, allievi della classe di musica da camera di Franco Calabretto al Conservatorio “Tomadini” di Udine. Eseguiranno musiche di Antonìn Leopold Dvo?àk, dalle Danze slave, e di Johannes Brahms, dalle Danze ungheresi.

Sabato 8 maggioancora dalle 15.30, sipario sull’atteso spettacolo di chiusura del 39^ Anno Accademico dell’UTE Pordenone, a cura del Centro Culturale Casa Zanussi: gli attori Andrea Appi e Ramiro Besa – in arte e per tutti I Papu – saranno protagonisti di una pièce fortemente legata al territorio, “Lino Zanussi. Si fa presto a dire elettrodomestico”. La ricorrenza dei cento anni dalla fondazione della Zanussi, nel 2016, ha offerto l’occasione per far rivivere diverse generazioni di operai e di dirigenti, farli parlare della fabbrica e dei cambiamenti epocali avvenuti nel corso di un secolo. Un percorso di tante fatiche, entusiasmi, soddisfazioni e di altrettante sfide per il futuro. I Papu sono riusciti nell’intento di forgiare un testo che lascia spazio al divertimento ma non dimentica di raccontare gli aspetti storici e sociali, le lotte di classe, i momenti difficili, alcuni anche molto recenti.

facebook
462