Aquileia, 7 milioni per valorizzare il patrimonio archeologico

aquileiia Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) all’interno delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione di competenza del Mibact ha approvato l’Addendum al Piano operativo “Cultura e turismo”. Fra queste risorse, sono previsti 4 milioni di euro per il restauro di Villa Correr Dolfin e del suo parco storico a Porcia (Pordenone) e 3 milioni di euro per il porto fluviale di Aquileia. Lo annunciano in una nota il vice presidente della Regione, Sergio Bolzonello e l’assessore regionale alla Cultura, Gianni Torrenti. “Questa è l’ennesima dimostrazione di attenzione al territorio. Con queste risorse – ha detto Bolzonello – si potrà iniziare il recupero di un’area che sarà importantissima non solo per la comunità di Porcia, ma per tutto il comprensorio pordenonese”. Il progetto di restauro di Villa Correr Dolfin prevede la realizzazione tra le altre cose anche di una sala congressi. Per l’area del porto fluviale di Aquileia sono previsti interventi di valorizzazione.

921