* * OFFERTE BLACK FRIDAY * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Aquileia: dopo 90 anni riparte “treno dell’eroe”

E’ partito alle 13:20 dalla stazione di Cervignano (Udine) il “Treno dell’eroe”, convoglio evocativo del viaggio della salma del Milite Ignoto da Aquileia a Roma, avvenuto 90 anni fa. “E’ una cerimonia semplice – ha detto il ministro della Difesa, Iganzio La Russa, presente al primo tratto del viaggio fino a Udine – ma altamente rievocativa per ricordare con emozione e affetto tutti coloro che morirono in tutte le guerre, ma anche l’ orgoglio per un episodio centrale per l’identità nazionale degli italiani”. Le celebrazioni son iniziate nella basilica di Aquileia, luogo da cui partì originariamente il treno che il Milite Ignoto, con la benedizione della bandiera che ricoprì il feretro. Nella stazione di Cervignano c’é stata la vera partenza del convoglio, composto da tre vagoni contenenti la mostra sul milite ignoto e una riproduzione fedele del vagone che portò la bara del soldato. Alla cerimonia oltre al ministro La Russa, hanno partecipato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, autorità militari e civili locali. Il convoglio, che stasera toccherà la stazione Venezia Santa Lucia, si fermerà a Bologna, Firenze per arrivare a Roma Termini il 2 novembre, dove verrà accolto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Rimarrà quindi aperto ai visitatori fino al 6 novembre.

622