Udine

Ara Pacis di Medea: concerto per la pace nel mondo

concerto ara pacis

Domenica 3 luglio alle 21.00 appuntamento all’Ara Pacis di Medea per il tradizionale Concerto per la Pace nel Mondo. L’evento simbolo del Festival Internazionale Nei Suoni dei Luoghi vedrà quest’anno protagonisti di una serata dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia la prestigiosa Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza con il Coro dei Pueri Cantores di Vicenza in formazione mista rafforzato per l’occasione da due sezioni di voci virili.
Il programma prevede arie d’opera per soprano e tenore e ouverture orchestrali del grande repertorio operistico e risorgimentale dell’Ottocento Italiano.
In apertura l’Inno di Mameli, poi l’Ouverture e il coro Va Pensiero da “Nabucco”, Tacea la notte placida e il Coro dei Gitani da “Trovatore”, La donna è mobile, Giovanna ho dei rimorsi e Caro nome da “Rigoletto”, l’Ouverture da “La Gazza Ladra”, il coro Vieni, o Guerriero Vindice da “Aida”e per chiudere dalla “Traviata” Preludio, Dei miei bollenti spiriti, È strano, è strano e Brindisi.

L’evento, di fortissimo impatto per la presenza di 130 musicisti accompagnati dal coro di voci bianche, vuole sottolineare lo stretto legame tra pace e unità. La frammentazione geo –politica, e la storia recente ce lo insegna, ha sempre portato violenze e conflitti, e certamente l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia può rappresentare un forte momento di riflessione sui valori della pace e della fratellanza. La presenza del coro di voci bianche vuole rafforzare questo messaggio, ricordando che i bambini sono le vittime più deboli in tutte le guerre e sono spettatori puri e tristemente vulnerabili di ciò che di peggio accade in questo nostro Mondo.

Prima del concerto, a partire dalle 20.30, avranno luogo le premiazioni del festival cinematografico internazionale “Un film per la pace”.

L’Ara Pacis di Medea sarà raggiungibile in macchina fino a esaurimento dei posti disponibili (ca 300) e, a partire dalle 19.00 sarà attivo un servizio di bus navetta con partenza dall’area del cimitero dove saranno allestiti i parcheggi.

facebook
997