Bearzi

Arriva la cometa Lovejoy: ecco come vederla

lovejoy_dicembr 2 gennaio 2015 – Ecco la cometa di Natale. Non ha niente a che vedere con quella che avrebbe guidato i re magi dall’oriente fino alla grotta dove nacque Gesù ma si tratta di una cometa scoperta dall’astrofilo Terry Lovejoy che le ha ceduto anche il nome.
La cometa Lovejoy era visibile già da alcuni giorni con l’aiuto di un buon binocolo ma nelle nottate a venire la sua luminescenza aumenterà e inoltre si alzerà rispetto alla linea dell’orizzonte. Il culmine della luminostià dovrebbe essere il 7 gennaio (proprio il giorno dopo l’Epifania) quando il corpo celeste passerà a soli 70 milioni di chilometri dalla Terra.
Secondo gli esperti si tratterà di una situazione particolarmente favorevole alla visibilità a patto di essere in un luogo al riparo dall’inquinamento luminoso delle città. In quel periodo purtroppo la luna, tempo permettendo, sarà luminosa ma la cometa sarà osservabile anche per tutta la seconda metà di Gennaio per cui ci saranno sicuramente buone occasioni per ammirarla
Come fare per vederla? Dovrete guardare verso Sud e un binocolo dovrebbe essere sufficiente a vederla nitidamente e cogliere il suo colore verde dovuto alle emissioni innescate dalla sua corsa e dalla “vicinanza al Sole”.

Appuntamento anche per l’osservatorio astronomico di Farra d’Isonzo l’8 gennaio dalle 21 quando ci sarà una speciale serata osservativa dedicata alla cometa

osservatorio Remanzacco: L’Osservatorio sarà aperto Domenica 18 (dalle 21:00) e Sabato 24(dalle 20:45) per osservare la cometa Lovejoy

facebook
789