Assegni di studio: confermato in 33mila euro il tetto massimo di Isee

Trieste, 3 feb – E’ stato confermato, per l’anno scolastico
2017/2018, il tetto massimo di Isee (Indicatore della situazione
economica equivalente) in 33mila euro, per poter accedere agli
assegni di studio per il trasporto scolastico e l’acquisto dei
libri di testo a favore degli studenti iscritti alla scuola
secondaria di secondo grado.

Lo ha determinato la Giunta regionale, su proposta dell’assessore
all’Istruzione, fissando le tre fasce per l’applicazione
dell’ordine di priorità nella concessione del beneficio; la prima
fascia prevede un valore massimo di Isee fino a 16.500,00 euro,
la seconda da 16.500,01 a 22.000,00 euro e l’ultima da 22.000,01
a 33.000,00 euro.

Gli assegni verranno erogati tenendo conto della condizione
economica del beneficiario, in ordine di priorità decrescente
definito sulla base dell’indicatore Isee e sono destinati ai
nuclei familiari che hanno al proprio interno studenti iscritti
alla scuola superiore.

Nella stessa seduta la Giunta regionale ha fissato anche la
misura massima per la concessione di assegni di studio a favore
degli alunni iscritti a scuole dell’obbligo e secondarie non
statali, confermando in 730,00 euro la misura massima degli
assegni per la scuola primaria; in 1.030,00 quella per la scuola
secondaria di primo grado e in 1.430,00 per la scuola secondaria
di secondo grado.

Questi valori riguardano la prima fascia di reddito Isee (da 0,00
a 20.000,00 euro) che si riducono per la seconda fascia (da
20.000,01 a 25.000,00 euro) al 75 per cento del valore massimo e
al 50 per cento per la terza fascia (da 25.000,01 a 33.000,00
euro). I tre scaglioni di Isee vengono individuati ai fini
dell’applicazione dell’ordine di priorità per la concessione del
contributo.

La delibera conferma anche in questo caso il limite massimo
dell’Isee ai fini dell’ammissibilità del beneficio in euro
33.000,00.

Il termine di presentazione delle domande, sia per l’accesso agli
assegni di studio per il trasporto scolastico e l’acquisto dei
libri di testo per chi frequenta le scuole secondarie di secondo
grado, sia per quelli a favore degli alunni iscritti a scuole
dell’obbligo e secondarie non statali, è stato fissato al 30
aprile 2018.
ARC/LP/ep

Powered by WPeMatico

816