Assestamento: Aut. locali, fondi ai Comuni per controlli dei confini

Trieste, 30 lug – Con l’assestamento di bilancio la Regione ha
confermato l’attenzione rivolta alle Autonomie locali, evitando
attraverso storni, blocchi e congelamenti di capitoli di
bilancio, la diminuzione delle risorse destinate a questo
capitolo. Una serie di provvedimenti che si sommano agli
interventi regionali già effettuati nei primi mesi dell’anno, che
hanno consentito di aumentare di circa 9 milioni di euro le
risorse già stanziate per il 2020 per far fronte alla situazione
di emergenza legata al Covid-19,

È, in sintesi, quanto illustrato in Consiglio dall’assessore alle
Autonomie locali, durante l’analisi del disegno di legge di
assestamento del Bilancio regionale.

A queste iniziative si è aggiunta, attraverso un emendamento di
Giunta, la creazione di un fondo del valore di 100mila euro per
la concessione di contributi ai Comuni che impiegano il personale
della Polizia locale per presidiare le strade di collegamento con
gli Stati confinanti e l’area confinaria. In questo modo la
Regione intende aumentare i controlli effettuati sui veicoli e le
persone in transito, in particolare provenienti dall’estero, per
contenere la diffusione del Covid-19 ed evitare che in Friuli
Venezia Giulia possano svilupparsi nuovi focolai della malattia a
causa di soggetti provenienti da Paesi dove l’infezione non è
ancora sotto controllo.
ARC/MA/al

Powered by WPeMatico

129