Bearzi

Assoluti di Enduro : podio per Micheluz, Battig e Macoritto

Piloti regionali in evidenza, con cinque podi conquistati nella doppia tappa di apertura del Campionato Italiano Assoluti d’Italia di Enduro a Carpineti (Re), località turistica sull’Appennino Reggiano, sabato 4 e domenica 5 luglio. Il percorso prevedeva tre prove speciali inserite in un circuito di 50 km in off road. La prima prova affrontata è stata l’Enduro Test, speciale disegnata nel sottobosco su tratti di mulattiera con di pietre.
Il secondo tratto cronometrato, una spettacolare prova Cross disegnata tra le colline, per terminare il giro con un’impegnativa prova estrema tra le pietre. Ottime prestazioni dei piloti del Friuli Venezia Giulia in terra emiliana.

L’avianese delle Fiamme Oro Maurizio Micheluz su Husqvarna chiude secondo al sabato e terzo la domenica in classe 250 2T. Ottimo inizio di stagione anche per Alessandro Battig subito a suo agio con la Honda Red Moto del Team Specia. Il rider del Motoclub Trieste conclude terzo nella prima giornata di gara, e quarto nella seconda in una agguerrita classe 450 4T.
Dopo un anno di stop a causa di un infortunio, brillante ritorno alle competizioni con i colori del Moto Club Manzano, per il friulano Lorenzo Macoritto. Il pilota di San Daniele conquista il terzo posto al sabato, migliorandosi di una posizione la domenica nella classe Junior, con la Beta 250 2T del Team Boano.

Da segnalare anche la positiva prova di Riccardo Fabris, pilota veneto del Motoclub Manzano che conquista il terzo gradino del podio, nella seconda giornata in classe Youth con la Fantic 125. Fine settimana da dimenticare per Vanni Cominotto, il pilota del Team Specia durante le ricognizioni del giovedì, è stato punto da un calabrone che gli ha causato uno shock anafilattico e ha costretto il pilota friulano al ricovero ospedaliero per due giorni. Il prossimo appuntamento con gli Assoluti d’Italia di Enduro l’1 e 2 agosto a Carsoli (AQ)

facebook
573