ASUFC: ok all’assunzione di 100 operatori socio-sanitari

Con decreto firmato giovedì 24 marzo, l’ASUFC ha autorizzato l’assunzione a tempo indeterminato di 100 operatori socio-sanitari mediante scorrimento della graduatoria approvata nell’ottobre 2021 da ARCS.

Inoltre, imminente è l’adozione di un atto per la proroga al 31 ottobre 2022 di altri 94 contratti a tempo determinato di operatori socio-sanitari già operanti in ASUFC, in vista del piano ferie estive e per garantire adeguato supporto alle attività assistenziali in relazione all’andamento della curva pandemica da COVID 19.

La necessità di assunzione deriva dalle carenze di personale venutasi a creare a seguito di cessazioni di servizio e la contemporanea necessità di mantenere adeguati i livelli di assistenza, a maggior ragione in un momento delicato come quello in essere legato all’emergenza pandemica.

Le risorse saranno suddivise sul territorio di competenza ASUFC, anche in relazione all’avvio di alcune nuove progettualità come quelle della RSA Tolmezzo o del PACU Cividale.

Le acquisizioni sono compatibili con la manovra prevista dal Piano triennale dei fabbisogni di personale per l’anno 2022 così come proposto nel Piano Attuativo (PA) 2022, preliminarmente approvato.

A breve inoltre inizieranno le prove concorsuali per l’assunzione di 25 candidati tramite processo di progettazione, attivazione e gestione seguito dalla Struttura Formazione e Valorizzazione del Personale.

Il Direttore Generale, dott. Denis Caporale: “Si tratta di un ulteriore manovra non solo in ottica futura, ma di immediata realizzazione per garantire livelli di assistenza adeguati in un momento molto delicato, che non ci vede ancora fuori dall’emergenza. Il decreto testimonia l’ulteriore sforzo della Direzione a supporto del nostro personale a livello aziendale ma soprattutto per i cittadini-utenti del servizio sanitario regionale”.

640