PopSockets

ATT. PRODUTTIVE: BOLZONELLO AD AZZANO PER 35° DI ATTIVITÀ DELLA ROS

Azzano Decimo (Pn), 15 ott – “Il ricambio generazionale e
l’attenzione costantemente rivolta all’innovazione che la Ros ha
messo in campo in tutti questi anni, sono gli elementi che
consentono alle nostre aziende di poter competere sui mercati”.
Lo ha ricordato quest’oggi ad Azzano Decimo il vicepresidente
della Regione Sergio Boloznello partecipando alla cerimonia per i
35 anni di attività della Rg di Gianfranco Ros, impegnata nella
lavorazione di laminati conto terzi. L’esperienza maturata dal
1981 ad oggi ha permesso all’impresa pordenonese di essere scelta
come fidata partner di note aziende nazionali e internazionali.

Ed è proprio su questa capacità di mantenersi al passo con i
nuovo processi produttivi che si è soffermato l’assessore
regionale alle Attività produttive nel corso del suo intervento.
Bolzonello ha infatti voluto ricordare quanto sia importante
poter contare su un tessuto imprenditoriale composto da persone
che hanno compreso il valore della tecnologia avanzata nei
processi produttivi.

Quindi un passaggio lo ha dedicato al ricambio generazionale,
messo in atto anche dalla ditta azzanese con l’ingresso in
azienda dei figli del titolare. “Tramandare l’attività con la
stessa passione e competenza dei genitori – ha ricordato
Bolzonello – è un altro fattore di successo, che deve essere però
accompagnato dalla continua specializzazione. Oggi le aziende
possono continuare a competere sul mercato solo se riescono a
dare contenuti tecnologici altissimi alla loro produzione”.
L’assessore regionale ha inoltre posto l’accento anche sul valore
delle maestranze “poiché questo nostro tessuto produttivo – ha
detto Bolzonello – può ancora continuare a reggere se chi lavora
ha un altissimo livello di professionalità come nel caso della
Ros”.

Infine il vicepresidente ha ricordato che la Regione sta facendo
grandi investimenti per consentire al mondo imprenditoriale del
Friuli Venezia Giulia di accedere ai finanziamenti con i quali
poter essere competitivi sul mercato. A tal proposito l’assessore
alle Attività produttive ha fatto presente che è stato appena
pubblicato un bando da 35 milioni di euro, di cui 15 nel 2017,
con i quali le imprese potranno compiere investimenti nel campo
tecnologico.

Al termine della cerimonia Bolzonello ha consegnato a Gianfranco
Ros una targa commemorativa della Regione ricordando che
“trentacinque anni di attività sono un importante traguardo per
un’azienda. Ma se poi sono stati raggiunti con una grandissima
visione del futuro, allora valgono il doppio”.
ARC/AL/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
623