Bearzi

Autostrade: intenso traffico per il rientro dopo ponte


Traffico intenso per i rientri dal Ponte di Ognissanti. Sulla rete di Autostrade per l’Italia dal primo pomeriggio è in corso la principale fase di rientri. Alle ore 18 la circolazione risultava intensa lungo le principali direttrici da Sud verso Nord e in ingresso alle principali aree metropolitane. In queste ore la situazione più critica riguarda il tratto toscano della A1 dove si registra traffico fortemente congestionato da Valdichiana fino a Roncobilaccio verso Bologna Autostrade per l’Italia consiglia a tutti gli utenti che stanno per mettersi in viaggio di posticipare le partenze alla tarda serata, quando si prevede una riduzione dei flussi di traffico. Per coloro che sono già in viaggio sulla A1 verso Nord all’altezza di Roma, i possibili itinerari alternativi sono: immettersi sulla A24 verso Teramo, quindi sulla A14 verso Bologna dove riprendere l’A1 verso Milano; uscire ad Orte, percorrere la E45 verso Cesena, dove immettersi sulla A14 in direzione di Bologna, quindi in A1 verso Milano. L’itinerario alternativo costituito dalla A11-A12-A15 con rientro in A1 a Parma è al momento sconsigliato per la presenza di 9 Km di coda per lavori sulla A15 tra Pontremoli e Borgotaro verso Parma. Autostrade ricorda che è in vigore il divieto di circolazione ai mezzi pesanti fino alle ore 22 e raccomanda il rispetto delle norme di sicurezza, in particolare l’utilizzo delle cinture di sicurezza sia dei posti anteriori sia di quelli posteriori, nonché delle distanze di sicurezza dal veicolo che precede e dei limiti di velocità; inoltre, invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il call center viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI.

facebook

Lascia un commento

493