autovie coda
I rientri dei primi vacanzieri previsti già per questo fine settimana. Bollino rosso quindi da venerdì a domenica.

Ferie al giro di boa, comincia il controesodo. Passato Ferragosto, caratterizzato dalle ultime partenze, saranno i vacanzieri di ritorno i protagonisti del traffico di questo week end (da venerdì 19 a domenica 21 agosto), contrassegnato dal bollino rosso, con traffico sostenuto su tutta la rete di Autovie Venete, con la massima concentrazione di transiti prevista tra venerdì 19 e sabato 20. Tutta la A4, nel tratto Venezia * Trieste in direzione Venezia sarà interessata da flussi particolarmente intensi a cominciare dalla mattinata di venerdì. Durante la giornata il traffico crescerà progressivamente, con rallentamenti concentrati nei punti di interconnessione tra la A4 e la A23 , la A57 tangenziale di Mestre e, in uscita, ai caselli di Trieste-Lisert, Latisana, San Donà di Piave, San Stino e Portogruaro. Anche in A23, in direzione Palmanova il flusso presenterà un andamento in crescita. Giornata cruciale sabato 20 agosto, con transiti molto elevati e probabili code in uscita ai caselli di San Donà di Piave e San Stino di Livenza. Trattandosi di rientri, le criticià maggiori sono previste in entrata al Lisert, con rallentamenti e code che si svilupperanno sul raccordo che dal confine con la Slovenia si dirige verso Trieste e, sulla A4, in direzione Venezia. Possibili congestioni all’altezza del nodo di Palmanova e nei tratti compresi tra Villesse-San Giorgio di Nogaro e Latisana San Donà di Piave. Attese superiori alla media in entrata ai caselli di Latisana e Trieste Lisert. Circolazione rallentata anche domenica 21, giornata durante la quale proseguiranno i rientri ai quali si aggiungerà il traffico di breve e media percorrenza tipico degli spostamenti, in giornata, di andata e ritorno dalle località balneari. Fin dal mattino e per tutto il giorno, il traffico in A4 in direzione Venezia sarà caratterizzato da rallentamenti e code a tratti, in entrata ai caselli di Trieste-Lisert di Latisana e di San Donà di Piave. Ancora più critica la situazione prevista nel tratto Villesse – San Giorgio di Nogaro e Latisana – San Donà di Piave. Molta attenzione va prestata in prossimità delle aree di servizio, soprattutto all’altezza di quella di Gonars e Fratta in direzione Venezia, particolarmente frequentate. Il divieto di transito per i mezzi pesanti, in questo fine settimana sarà in vigore dalla 7 del mattino alle 23,00 di sabato 20 agosto, mentre domenica i mezzi pesanti non potranno circolare dalle 7 del mattino alle 24,00. Nelle fasce orarie notturne, invece, il transito sarà permesso quindi è indispensabile la massima prudenza in prossimità delle aree di servizio da dove i mezzi si immettono in autostrada. Attiva, anche durante i controesodi, la task force di Autovie Venete, che mette in servizio oltre 200 persone fra tecnici, ausiliari al traffico, esattori, movieri. Dislocati nei punti strategici, i presidi meccanici delle officine di soccorso, una modalità operativa ideale per ridurre i tempi di intervento.

facebook
681