Logo_Autovie_Venete
Frecce Tricolori superstar nel week end compreso fra il 10 e il 12 settembre, giornate durante le quali è previsto un forte afflusso di turisti in Friuli Venezia Giulia e, di conseguenza, un incremento del traffico anche in autostrada. Su tutti i pannelli a messaggio variabile presenti sulla rete di Autovie Venete, man mano che il flusso dei veicoli si intensificherà, saranno aggiornate le informazioni, con la pubblicazione delle uscite consigliate in caso di rallentamenti. Il tutto in accordo e sinergia con il Coa (Centro Operativo Autostradale) e con il servizio di sicurezza predisposto per l’occasione.

E’ in fase conclusiva l’intervento più complesso sul ponte del fiume Livenza in A28. Grazie alla disponibilità e all’impegno dell’impresa esecutrice (la Fip Industriale spa), infatti, l’intervento che ha riguardato il tratto Sacile Est – Sacile Ovest, ha potuto essere effettuato con la massima celerità, anticipando i tempi, nonostante le condizioni meteo avverse. Il lavoro, particolarmente complesso che comporta la sostituzione di tre linee (per complessivi 66 metri) di giunti per ogni carreggiata, prevede anche il rifacimento del trattamento fono-assorbente. Uno speciale materiale, di consistenza gommosa, viene steso sopra i giunti in modo da attutire il rumore dovuto all’impatto fra i veicoli in transito e il manto stradale dove sono posizionati i giunti. Le operazioni hanno riguardato la demolizione e il rifacimento degli ancoraggi, oltre a una serie di interventi di consolidamento, in quanto si tratta di elementi soggetti a forte usura da traffico. Sabato 11 settembre, quindi, se non ci saranno ulteriori giornate di pioggia, verrà riaperto al traffico il tratto tra Sacile Est e Sacile Ovest, mantenendo però la chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso per consentire la prosecuzione dei lavori. Al termine dei cantieri che interessano la carreggiata in direzione Conegliano, saranno aperti quelli in direzione opposta a partire da giovedì 16 con l’ attivazione di uno scambio di carreggiata e l’ istituzione del doppio senso di circolazione in modo da evitare la chiusura al traffico del tratto fra Sacile Ovest e Sacile Est. Cantieri attivi anche sulla tangenziale Ovest di Udine, tra il casello di Udine Sud e la strada provinciale 89 (via Verdi) a Basaldella per la rimozione dell’impianto semaforico, con chiusura delle rampe per Sant’Osvaldo e Basaldella. Come nei mesi precedenti, inoltre, saranno effettuati una serie di interventi, in notturna, per l’installazione dei tutor su tutta la rete autostradale. In questo caso, non ci saranno disagi alla circolazione, anche perché è prevista la presenza di una “safety car” della polizia stradale che, se necessario, rallenterà la circolazione. Sono complessivamente venti le postazioni di “Safety Tutor”, il sistema composto da sensori e telecamere in grado di rilevare ora di transito, targa e tipo del veicolo, nonché la velocità media, controllando così il rispetto dei limiti. Il safety tutor è in grado di funzionare anche in quelle condizioni atmosferiche (pioggia, nebbia) che normalmente rendono difficoltoso l’uso delle apparecchiature mobili. Gli interventi per l’installazione, che comportano modifiche e adattamenti della carpenteria metallica, sono in corso sui portali presenti lungo tutta la rete autostradale. La maggior parte delle lavorazioni vengono effettuate di notte (sono previste una quarantina di notti di lavoro) per evitare disagi al traffico. Sedici le postazioni previste sulla A4, due sulla A 28 e due sulla A23. Cantiere attivo anche tra la A57 tangenziale di Mestre all’altezza di Venezia Est e il fiume Zero, dove verrà chiusa la corsia di sorpasso in entrambe le direzioni per consentire la riqualificazione del guard rail centrale.

Lascia un commento

400