Bearzi

Autunno di sport con il Pordenone calcio allo stadio Teghil di Lignano

Lignano Sabbiadoro è da sempre un punto di riferimento per il grande sport, con infrastrutture e servizi adatti a praticare un’ampia gamma di attività che spaziano, solo per citarne alcune, da quelle prettamente legate all’acqua, come la vela, il kite surf, il nuoto e il SUP, a discipline da praticare sul territorio quali la bicicletta, il nordic walking o il golf. Senza dimenticare, naturalmente, gli sport “misti” come il triathlon o lo swimrun, di cui la località friulana storicamente ospita importanti competizioni.

Novità del 2020: il team di serie B Pordenone Calcio allo stadio G. Teghil

E, come da tradizione, anche l’autunno del 2020, nel pieno rispetto delle normative sulla sicurezza, sarà una stagione di grande sport. Tra le novità più importanti figura sicuramente la partnership tra Lignano Sabbiadoro e la società Pordenone Calcio, storica formazione che milita in serie B e che si è distinta nell’ultimo campionato, sfiorando la massima serie: nell’anno del centenario della nascita, lo stadio G.Teghil di Lignano sarà, infatti, il terreno di gioco ufficiale per le partite domestiche della squadra friulana. L’impianto sportivo è stato ristrutturato, grazie all’intervento del Comune di Lignano Sabbiadoro e della regione, proprio in funzione di questa nuova avventura che vedrà la Lignano Sabbiadoro anche back jersey sponsor della divisa ufficiale, accompagnando così i neroverdi in trasferta.

Oltre che per l’idoneità del campo rinnovato, la scelta della società calcistica di Pordenone è ricaduta su Lignano per la qualità e la scelta di strutture ricettive e servizi attivi tutto l’anno e ideali per creare le condizioni ottimali sia per le squadre ospiti sia per i tifosi al seguito.

“È un mantra che noi lignanesi ci portiamo dentro da anni, una chimera inseguita e in realtà mai concretizzatasi. Quindi, la notizia che il #PordenoneCalcio avrebbe potuto utilizzare i nostri impianti per il nuovo campionato ci ha fatto pensare che la prima concreta occasione in questo senso poteva essere arrivata. Da ottobre ad inizio estate due squadre di calcio, di cui una arrivata ad un soffio dalla serie A, che giocano a Lignano con un buon numero di tifosi al seguito (quando sarà possibile), possono veramente rappresentare un’occasione di rivitalizzare la nostra località e le sue attività in mesi mediamente off limits. Preso atto dello sforzo economico profuso da Comune e Regione per adeguare lo stadio agli standard richiesti per la serie B, non abbiamo potuto non fare anche noi la nostra parte. Per chiudere questo cerchio virtuoso Lignano Sabbiadoro Gestioni ha fatto da capofila siglando un contratto di sponsorizzazione assieme agli operatori del ricettivo, grazie al quale il nome della nostra città troverà spazio su tutte le divise da gioco utilizzate in campionato e non solo: Lignano Sabbiadoro – L’emozione di sentirsi bene. Un’occasione per far conoscere Lignano a decine di migliaia di potenziali nuovi turisti e segnare la ripartenza dopo l’epidemia”, commenta Emanuele Rodeano, presidente di Lignano Sabbiadoro Gestioni S.p.A.

Grande spazio anche ad altre sfide, con la manifestazione “Duathlon Sprint di Halloween” maschile e femminile, alla sua prima edizione, che il 31 ottobre vedrà i partecipanti sfidarsi unendo la corsa alla bicicletta. Ampio spazio anche alla nautica con la regata “Campionato dei due Golfi – memorial Burgato” (46^ edizione), in programma il 7 e l’8 novembre, che coinvolgerà oltre 300 equipaggi nazionali e internazionali, e con il 32° “Campionato autunnale della Laguna”, suddiviso in tre appuntamenti, previsti per il 15, il 22 e il 28 novembre.

facebook
411