Bearzi

Axelero opinioni sull’economia digitale friulana

axelero-opinioni
Dopo anni difficili in cui la situazione economica registrava segnali negativi dal PIL e del benessere generale dell’economia friulana, da qualche tempo il barometro della crescita volge finalmente al bello. Questo cambiamento non è certo dovuto alla congiuntura internazionale, seppure è opinione degli analisti che anche questa influisca in una certa misura nel suo miglioramento, ma piuttosto nel coraggio di innovare che da sempre i nostri imprenditori dimostrano di avere, sia delle piccole e medie imprese, sia di quelle grandi che da sempre sono molto attive su questo fronte. Oggi però il mondo sta cambiando. Innovare in questo momento storico è sinonimo di digitale, e quest’ultimo di economia 4.0, in tutte le sue sfaccettature. Ma per percorrere questa strada sempre più tecnologica, è vieppiù importante investire sul capitale umano e non solo sulla sostituzione di macchinari obsoleti con quelli di ultima generazione, in quanto la mancanza di investimenti sulle persone in questo campo, può inficiare tutti gli altri sforzi. Ecco perché gli esperti di axelero, società che si occupa anche di formazione digitale a tutto tondo con il progetto academy, dedicato sia a giovani sia ai meno giovani che si vogliano riqualificare (per info vai al sito axelero dove trovi tutto sull’academy), pongono l’accento su questo dato e sottolineano come le recensioni in merito a questo argomento siano sempre positive, sinonimo di un interesse crescente nell’argomento.

Opinioni axelero sull’evoluzione del digital

Come spesso succede nell’ambito dell’innovazione, le recensioni sull’economia digitale friulana sono numerose e di una certa importanza. Questo non deve fare però abbassare la guardia, in quanto, come evidenzia axelero, l’evoluzione del digital ha sempre una velocità che non consente di fermarsi. Ecco dunque come l’opinione degli imprenditori più avveduti sia che l’investimento per migliorare e accrescere le competenze delle persone sia il carburante che fa viaggiare la macchina aziendale alla massima velocità possibile.

Non si può nascondere il fatto che il digitale ha invaso ormai le nostre vite. Non prenderne atto, anche a livello aziendale, comporta certamente delle difficoltà, in quanto è opinione degli studiosi che coloro che non si adeguano, e non traggono i benefici da quella che viene da tempo chiamata economia 4.0, saranno superati dai fatti e da coloro che invece sfrutteranno al meglio queste opportunità. Ben vengano dunque, secondo le axelero opinioni, le attività di incontro e di scambio che stanno fiorendo nel Friuli e che sono particolarmente utili per creare un substrato di cultura digitale che ancora in parte manca, soprattutto se applicato alla vita delle imprese. Infatti, sebbene le migliori recensioni si registrino fra quegli strati della popolazione più giovane, è anche vero che spesso questi soggetti, sono dei fruitori. E’ a questi che si rivolgono le attività di axelero che nel suo programma di formazione ha un’offerta “young” dedicata ai più giovani che vogliano approfondire le loro conoscenze digitali applicandole all’ambiente del lavoro, in modo da trasformare una familiarità in vero e proprio strumento di lavoro.

L’opinione di axelero sulla formazione digitale giovanile

Questo tipo di iniziative hanno delle ottime recensioni e si legano anche a quelle delle istituzioni, comuni, province e enti vari. Sono di quest’ultimo periodo gli accordi che avvicinano le industrie ai giovani con una serie di incontri ed incentivi volti ad avvicinarli al mondo del lavoro, con opinioni spesso entusiaste da parte di tutti gli attori in campo, da una parte le imprese che riescono a trovare nuova forza lavoro spesso qualificata anche nel digitale, ma anche da parte dei fruitori che riescono ad accumulare esperienze di crescita.

Non è un caso che le economie più evolute abbiano spinto in particolar modo in questa direzione ottenendo dei risultati spesso ottimi, sia a livello di aumento della competitività rispetto alla concorrenza, con una notevole riduzione dei costi, sia sotto l’aspetto dell’innovazione, con la nascita di sempre nuove opportunità e necessità, sia sotto quello occupazionale, con una notevole riduzione della disoccupazione giovanile, uno dei mali dell’economia italiana.

Bisogna continuare ad evolversi, sempre ed in ogni direzione. Interessanti in questo ambito le recensioni positive che scaturiscono dalla attività che vedono lavorare in sinergia università friulane e attività di ricerca, in cui le analisi e le opinioni dei ricercatori si fondono con la struttura universitaria per dare luce a start-up e piccole imprese dalla grande innovatività che sono i leader nel loro settore e che possono dare nuovi input ad altre realtà locali.

L’ambiente in cui si sviluppa la nostra vita, non solo quella economica, è sempre più digital. Ragion per cui è sempre più importante investire in questa direzione per cercare dal punto di vista delle imprese, da un lato di intercettare i sempre nuovi bisogni che nascono continuamente fra i consumatori e, di conseguenza, fra le imprese di produzione, dall’altro cercare di sfruttare le possibilità del digital, per cercare nuovi sistemi produttivi e creare nuovi prodotti che possano ridurre i costi di produzione con notevoli vantaggi anche in termini di competitività internazionale. Per far ciò però è necessario un sforzo in formazione, continuo ed incessante, che darà i suoi frutti nel lungo periodo ma che solo così facendo potrà rendere l’economia friulana all’avanguardia e al riparo dalle fluttuazioni della congiuntura nazionale e internazionale.

facebook
382