Webcam

Axis – danza per beneficienza – 28 mar

Sabato 28 marzo al Teatro Giovanni da Udine l’associazione culturale AXIS di Udine organizzerà uno spettacolo benefico in favore Hattiva Lab onlus, a sostegno di progetti della cooperativa sociale destinati a persone con disabilità e a bambini con disturbi di apprendimento.

La manifestazione “Axis International Dance Festival”, patrocinata dal Comune di Udine e dal Messaggero Veneto, è curata nella direzione artistica da Federica Comello, e sarà presentata da Maria Giovanna Elmi. Nel primo tempo, in occasione del 10° anniversario della rassegna “Danzando sulle Note”, si esibiranno 130 bambini e giovani danzatori appartenenti alle migliori realtà della nostra regione. Il secondo tempo costituisce il vero evento della serata, ossia un Concorso Coreografico Internazionale a tema denominato “Diversamente Uguali”.

Al Teatro Giovanni da Udine si esibiranno in tutto 11 gruppi di danza italiani e sloveni che proporranno “una coreografia creata ad hoc sul concetto della diversità – spiega Comello. – L’obiettivo della manifestazione è infatti quello di  sensibilizzare l’opinione pubblica sulla cosiddetta “diversità” utilizzando la creazione coreografica di danza, nella convinzione che possa contribuire a creare e a rafforzare l’attenzione verso le persone più bisognose. Quello di un concorso a tema è stata una sfida, così come l’essere riusciti ad  affrontare il concetto delle disabilità in modo non scontato o retorico”.

Ospite d’onore della serata la ballerina e pittrice Simona Atzori, anche presidente della giuria, composta da ballerini internazionali (Anthony Heinl dei Momix, la prima ballerina dell’Opera di Bucarest Nicoletta Josifescu, primo ballerino tv e coreografo Luigi Grosso), dal giornalista del Messaggero Veneto Gianpaolo Polesini, e dalla psicologa Maria Grazia Lamparelli, vicepresidente di Hattiva Lab; la giuria valuterà, secondo i criteri prestabiliti nel regolamento del concorso, le varie esibizioni decretando i tre vincitori, che si aggiudicheranno 500 euro, 250 euro, una borsa di studio nella prestigiosa “Ecole De Danse Serge Alzetta” di Nizza.

Hattiva Lab è stata scelta come destinataria dei proventi dello spettacolo “perché è una realtà di spicco del territorio udinese particolarmente attiva nell’area della disabilità e dei bambini con disturbi dell’apprendimento – spiega la direttrice artistica. – In particolare, considerata la tipologia di manifestazione, che vedrà coinvolti un  numero considerevole di bambini e di giovani danzatori (più di 200), Hattiva Lab destinerà i fondi raccolti proprio a supporto delle attività educative in favore di bambini e adolescenti con disturbi dell’apprendimento, ossia dislessia, disgrafia, discalculia.”

L’ingresso in platea costa 20 euro, da 15 a 10 euro in galleria, l’entrata è gratuita per le persone con disabilità. Prevendita e informazioni: 0432 512635.

facebook

Lascia un commento

671