Bar e ristoranti: le probabili regole per la riapertura del 18 maggio

Tavoli distanziati 3-4 metri per mantenere la distanza dagli altri clienti. Si punterà sul favorire i tavoli all’aperto, mantenendo sempre la stessa distanza.  È la soluzione che sarà molto probabilmente adottata  per riaprire bar e ristoranti dal 18 maggio.

Per chi va al bar e resta al bancone la distanza minima  sarà 1 metro e 20 centimetri dalle altre persone. Gli ingressi dovranno essere contingentati e il personale dovrà indossare guanti e mascherina. Ancora più  severe le misure quando si va al ristorante.

Il cliente avrà l’obbligo di indossare la mascherina per andare al bagno o alla cassa, o comunque per fare qualsiasi cosa diversa dal mangiare al proprio posto. Obbligatoria la presenza di gel disinfettante sui tavoli e vietato l’uso del menù, che potrebbe farsi veicolo di contagio.

I locali dovranno essere sanificati e ventilati. Non si potrà  sostare davanti ai locali.

La scelta potrebbe rendere difficile o impossibile riaprire al 60% dei locali.

Al momento nulla è stato ancora confermato o deciso, quelle scritte qui sono solamente ipotesi, soluzioni che potrebbero venire adottate.
Il Governo Conte sta lavorando a delle linee guida per la riapertura delle attività

4.717