Bearzi

Barberio: “Risultato positivo frutto di un’oculata gestione economico-patrimoniale”.

Controlli caldaie, 6.110 visite ispettive dell’Ucit nel 2015, 148 mila euro l’utile di esercizio

Chiude con un utile di 148 mila euro al netto delle imposte che ammontano a 70 mila 232 euro, il bilancio 2015 dell’Ucit, la società partecipata per il 70 per cento dalla Provincia di Udine che si occupa dei controlli agli impianti termici in ottemperanza alla direttiva 2002/91/CE e del decreto legislativo 192/2005. “Un risultato più che positivo che conferma un’oculata gestione economico-patrimoniale in cui, anche nel 2015, sono state ottimizzate le risorse a disposizione e contenuti i costi. Da 13 anni la società si occupa del controllo degli impianti, attualmente conta 5 dipendenti di cui 3 amministrativi e due ispettori, effettua i controlli mediante collaboratori esterni selezionati con procedura ad evidenza pubblica, la sede di Udine è l’unica operativa per tutto il territorio di riferimento che dall’autunno 2013 comprende anche l’Isontino”, commenta soddisfatto l’assessore provinciale all’energia Leonardo Barberio ricordando che l’Ucit, oltre ad aver raggiunto gli obiettivi gestionali, nel 2015 si è anche accreditata per la certificazione energetica degli edifici.

 

Powered by WPeMatico

facebook
382