Bearzi

Barcolana 2013 – 5/13 ottobre 2013

Cancelli ”antibonaccia”, un nuovo percorso e un nuovo presidente del Comitato di Regata, la nuova classe ”Crociera”. Sono le principali novità della 45/a Barcolana di Trieste, in programma dal 5 al 13 ottobre e presentata oggi nel capoluogo giuliano. La bonaccia che ha caratterizzato la scorsa edizione della regata, decimando la flotta all’arrivo, ha indotto gli organizzatori a predisporre alcuni accorgimenti per evitare che si riproponga una classifica cortissima, come avvenuto nel 2012

La Barcolana è un volano promozionale per il Friuli Venezia Giulia e la presidente della Regione Debora Serracchiani, partecipando alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, in programma come sempre la seconda domenica di ottobre, ha confermato la volontà dell’Amministrazione di continuare ad affiancarlo. Assieme al presidente della Società velica Barcola e Grignano Vincenzo Spina ed all’autore Giampaolo Amstici, Serracchiani ha quindi presentato il manifesto della quarantacinquesima Barcolana, coloratissimo, ispirato ai lavori di Marcello Dudovich e subito molto apprezzato dal pubblico. È stata una conferenza stampa affollata in cui i rappresentanti delle istituzioni, a partire dal sindaco di Trieste Roberto Cosolini e dalla presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat, hanno ribadito a loro volta l’importanza della Manifestazione, ”una festa del mare e dello sport che valorizza la vocazione turistica di Trieste, settore che registra uno dei pochi segni positivi in un periodo economico difficile”, ha detto Cosolini, sottolineando la partnership tra Comune e Regione a favore dell’evento e confermando la presenza in Barcolana ”di numerosi sindaci europei”. Ma sono tante le novità di quest’anno e tutte improntate a fare della Regata un reale fulcro d’attrazione internazionale, a partire da un più massiccio utilizzo dei network (MyBarcolana, il ‘cerco e offro imbarco’ va su facebook e diventa boatsharing, una rivoluzione digitale per la promozione dell’evento). Storico è anche il patrocinio con l’Ucina (Confindustria Nautica), coorganizzatore del Salone di Genova, che riconosce il ruolo della Barcolana ed ha eletto la Società velica di Barcola e Grignano partner nell’organizzazione di eventi nautici a Trieste ed in Adriatico. Anche in mare ci saranno alcune novità, a partire dai cancelli antibonaccia, dal nuovo presidente del Comitato di Regata (Dodi Villani) e dalla nuova ‘classe Crociera’. Inoltre, con l’obiettivo di dare un valore sempre maggiore al brand Barcolana, la Società velica Barcola e Grignano ha aperto ad una innovativa forma di comarketing 2.0, coinvolgendo nella promozione dell’evento CrowdM, Azienda triestina di eccellenza, riconosciuta da Facebook tra le cinque società italiane più forti nella creazione di engagement, ovvero di coinvolgimento nel mondo social. In occasione della Barcolana, CrowdM ha ideato una nuova dimensione social, diventando il digital skipper dell’evento. Infine il sito. Grazie alla partnership con la Regione, e quindi con Insiel, ed a CrowdM, la Barcolana vive quest’anno la sua rivoluzione digitale attraverso un sito internet dal concetto completamente rinnovato e pensato per essere visto in particolare da tablet e smartphone: www.barcolana.it è tutto nuovo, con oltre 500 immagini divise in slides show in 16:9 e una galleria di video da condividere

facebook

Lascia un commento

799