Bearzi

barcolana jazz
“BARCOLANA JAZZ”
LA MUSICA DI GRANDE QUALITÀ ANIMERÀ LE VIE DI TRIESTE

Da venerdì 30 settembre a domenica 9 ottobre un ricco programma di appuntamenti con il jazz più comunicativo, coinvolgente, ricco di swing ed energia

Trieste, 20 settembre 2011 – Una città che si muove nella città, il ritmo sinuoso del jazz, il denso profumo dello swing d’oltreoceano, il gusto ritmato ed energico della bossa nova carioca: saranno questi alcuni preziosi ingredienti che accompagneranno la 43esima edizione della Barcolana, la prestigiosa regata velica internazionale con il maggior numero di barche iscritte nel Mediterraneo.

La musica di qualità in un evento di qualità: nasce così “BARCOLANA JAZZ”, la rassegna organizzata in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse e il supporto tecnico della Casa della Musica/Scuola di Musica 55 che proporrà una serie di concerti di assoluto livello, rigorosamente a ingresso gratuito, impreziosendo ulteriormente l’offerta della Barcolana ed estendendola all’intero tessuto cittadino.
Oltre a essere un evento sportivo di fama mondiale, si conferma sempre più come una manifestazione a 360 gradi, vanto dell’intero panorama turistico italiano, capace di convogliare a Trieste migliaia di visitatori, incentivando il turismo su tutta la città di Trieste e sollecitando interessi che vanno ben oltre il mero fascino sportivo.

Fortemente voluta dal Presidente della Società velica di Barcola e Grignano, “BARCOLANA JAZZ” nasce con l’intento di abbinare all’atmosfera animata e festosa della regata velica il Jazz più comunicativo e coinvolgente.
In un percorso parallelo alle Rive di Trieste, da via San Nicolò passando per piazza Cavana, piazza Hortis, fino ad arrivare alla fine di via Torino, delle “stazioni musicali” ospiteranno, a partire dal tardo pomeriggio del 30 settembre e del 1 ottobre, i concerti di alcuni tra i gruppi più interessanti e vivaci della regione Friuli Venezia Giulia, alternandoli a nomi di spicco del panorama internazionale come la cantante afrocubana Jayla Brown.

Una sferzata di energia contagiosa investirà le vie triestine domenica 2 ottobre quando la Barcolana Brass Marching Band sfilerà suonando per le strade, animandole di irresistibile swing.
Da segnalare anche l’appuntamento previsto per la serata di mercoledì 5 ottobre all’Arena Gas Natural: un tuffo nelle antiche atmosfere di New Orleans con la B.F. Dixieland Jazz Band che proporrà marce, blues e canzoni popolari in omaggio ai grandi maestri delle origini del jazz (Louis Armstrong, Sidney Bechet, Joe King Oliver, etc.). La rassegna si concluderà nel pomeriggio di domenica 9 ottobre, giornata di punta della manifestazione triestina, con il raffinato repertorio dei Musique Boutique.

VENERDÌ 30 SETTEMBRE 2011

S. Nicolò h.18-30 – 19,30/45
JAYLA BROWN & TS 4
Si esibisce per la prima volta a Trieste la cantante afrocubana Jayla Brown, che presenterà il suo ultimo progetto live, nato dalla recente collaborazione con un quartetto di musicisti triestini .
Il live sarà dedicato a una rivisitazione della Soul Music, tra Classic e New, con un occhio di riguardo per il sound del jazz elettrico.

Jayla Brown – voice
Giovanni Vianelli – piano
Marco Steffè – chitarra
Francesco Cainero – basso
Marco Vattovani – batteria

P.zza Cavana h.18 – 19,30/45
TRIESTE EARLY JAZZ ORCHESTRA
Si ripercorrono attraverso gli arrangiamenti originali i ” ruggenti anni venti ” ,dove blues, ballads e scatenati ritmi sincopati si intrecciano per  costituire una miscela esplosiva che ci riporta alle atmosfere del Cotton Club con le stesse sonorità di allora.

Livio Laurenti – direttore 
Sebastiano Frattini – violino
Giuliano Tull – sax alto
Marcello Sfetez – sac alto
Piero Purini – sax tenore
Flavio Davanz – tromba
Roberto Santagati – tromba
Maurizio Cepparo – trombone
Giulio Scaramella – pianoforte
Fulvio Vardabasso – chitarra
Marko Rupel – bassotuba
Tom Hmeljak – batteria
Paolo Venier – voce

P.zza Hortis h.19 – h. 20, 20/15
IMAGENS 4TET
Imagens 4tet è un avvincente itinerario attraverso la musica popolare brasiliana del Novecento. Choro, Bahiao, Samba, Valsa carioca e Bossanova: i generi più rappresentativi di un trascinante e poliritmico universo sonoro vengono esplorati attraverso le composizioni degli autori più innovativi e contemporaneamente fedeli alle tradizioni.

Sergio Giangaspero – chitarra
Luca Demicheli – basso Pai Benni – percussioni Goran Moskowsky – percussioni

V. Torino h.19 – h. 20, 20/15
SHIPYARD TOWN JAZZ ORCHESTRA
Un’orchestra che da oltre vent’anni propone il jazz nei suoi aspetti più storici, ma anche godibili. Una ventina di elementi con una grande esperienza musicale, diretti da un Maestro d’eccezione: Flavio Davanzo

SABATO 1 OTTOBRE 2011

S. Nicolò h.18-30 – 19,30/45
TRIESTE RAGTIME BAND
Storica formazione strumentale triestina che da più di dieci anni celebra il jazz tradizionale ad alto livello fa rivivere le emozioni del jazz nei migliori anni di New Orleans

Gino Cancelli –tromba
Giorgio Berni – piano
Andrea Zulian – basso
Giuliano Tull – sax Lucio Zanella – trombone
Lorenzo Fonda – batteria

P.zza Cavana h.18-30 – 19,30/45
BANDORKESTRA diretta da MARCO CASTELLI
Torna a Trieste l’entusiasmante concerto della BandOrkestra: swing, ska, boogie-woogie, afro, latin, reggae, sound differenti provenienti da ogni angolo del globo si uniscono in un risultato coinvolgente e originale. Reduce dal grande successo radiofonico del CD ‘Bandando’ in moltissimi programmi radio  in tutta Italia: Caterpillar, Fahrenheit, Ho perso il trend, Notturno Italiano, Ballarò, Radio Città Aperta, Radio a Onda D’Urto, Radio Milano Popolare e tantissime altre, la bandorkestra presenterà, oltre ai successi di Bandando, anche alcuni brani in anteprima dal nuovo Cd che uscirà nel 2012.  

Alessandro Ceschia, Cristina Gerin, Piero Pieri, Donato Riccesi, Sergio Tonello, Barbara Toso sassofoni, Sandro “ Plip” Vilevich flicorno, Tommaso Bisiak flauto, Giuseppe “Vo” Orselli trombone, Emanuele Laterza chitarra, Giovanni Vianelli piano e keyboards, Stefano Lesini basso, Marco Vattovani batteria, Massimo Leonzini percussioni

V. Torino h.19 – h. 20, 20/15
GIPSY REMAKE 4TET
Il Gypsy Quartet Remake è un quartetto acustico che propone un repertorio di musica jazz manouche, genere che trae origine dalla fusione tra l’antica tradizione musicale zingara ed il jazz americano. Il GQR propone non solo un repertorio jazz manouche, ma anche brani di musica leggera e standard jazz , arrangiati e rivisitati in questo stile.

Antonio Kozina – violino Amir Karalic – chitarra
Marco Steffè – chitarra
Giovanni Toffoloni – basso

P.zza Hortis h.19 – h. 20, 20/15
I PILOTI
Giovani e pieni di grinta: i Piloti sono la neonata band firmata “Friuli Venezia Giulia” che saprà condurvi tra le strade sterrate del jazz più vivo e moderno, carico di energia, di sobbalzi e sorprese. La band unisce musicisti della regione che da percorsi e scuole diverse (il conservatorio di Graz, il conservatorio di Trieste e le Scuole Civiche di Milano) hanno deciso di far convergere a Trieste la loro musica.
Anselmo Luisi – batteria?Giovanni Cigui – sax alto?Francesco De Luisa – piano?Luca Amatruda – basso elettrico

DOMENICA 2 OTTOBRE 2011

Barcolana h. 10,30/11 – 13
BARCOLANA BRASS MARCHING BAND
L’energia, la contagiosa allegria e lo swing di una marching band per interpretare al meglio l’atmosfera festosa e dinamica della Barcolana.

Francesco Borgonovo – tuba
Alberto Schinelli – sax
Federico Cumar – trombone

MERCOLEDÌ 5 OTTOBRE 2011

Arena Gas Natural h. 20- 22
B.F. DIXIELAND JAZZ BAND
Il repertorio della B.F: Dixieland Jazz Band ricalca quello della prime band di New Orleans : marce, blues, canzoni popolari e segue gli stilemi dettati dai maestri Joe King Oliver, Nick La Rocca, Luis Armstrong, Sidney Bechet, Bix Beiderbecke.

Gino Comisso – tromba
Walter Candolini – trombone
Daniele Masolini – clarinetto
Paolo Viezzi – basso Yury dal Dan – piano Maurizio Pagnutti – batteria

DOMENICA 9 OTTOBRE 2011

Barcolana h. 13,30 – 16, 30
MUSIQUE BOUTIQUE
I “Musique Boutique” sono una band che propone dal vivo un raffinato repertorio rivisitando le più famose canzoni di tutti i tempi pop-rock & dance. – Alcuni esempi? – “Smoke on the Water” dei Deep Purple o “Billy Jean” di Michael Jackson in Swing, “Roxanne” dei Police o “Save a Prayer” dei Duran Duran in Bossa Nova… “Dont’ go” degli Yazoo o “Just can’t get enough” dei Depeche Mode in Latin-Jazz etc. etc. per un totale di oltre 80 brani in repertorio.

Ariella Perentin – Vox?Franz Contadini – Keyboards?Luca Capizzi -Sax

facebook

Lascia un commento

1.198