Barry Lyndon (17)

Barry Lyndon festeggia i suoi 40 anni con il ritorno nei cinema italiani in versione restaurata: il capolavoro che Stanley Kubrick trasse nel 1975 dal romanzo di William M. Thackeray torna distribuito dalla Cineteca di Bologna, nell’ambito del progetto Il Cinema Ritrovato. Al cinema. Il film sarà in programma al Visionario giovedì 22 gennaio alle ore 14.55 e alle 20.15, in versione originale con sottotitoli in italiano.

 

Con Barry Lyndon, Kubrick affronta il genere del film storico con meticolosità assoluta, creando la più ampia e rigorosa rappresentazione del Settecento che il cinema abbia mai realizzato. Partendo dalle avventure di Raymond Barry (interpretato da Ryan O’Neal) e di Lady Lyndon, il film ripercorre il Settecento come fosse un museo di cera (l’incarnato dei volti, il lume delle candele), come uno viaggio nella pittura dell’epoca. Vivono, questi tableaux, vivono ansiosamente di ambizioni fallaci, rovine annunciate, sentimenti corrotti, disillusioni, soprusi, umiliazioni. “Mi ha sempre attirato – queste le parole di Kubrick – un film in cui il destino del protagonista è già inciso sul primo fotogramma”: un duello alla pistola che sembra già tramandare di padre in figlio una vita di vicissitudini rocambolesche. E dalla vicenda di Barry Lyndon Kubrick è stato attirato al punto da scriverne egli stesso la sceneggiatura, avvicinandosi a Thackeray, grande scrittore inglese poco ricordato e poco tradotto, con semplicità e trasparenza: “Amavo la vicenda e i personaggi di Barry Lyndon, e mi parve possibile farne una trasposizione senza distruggerlo”.

 

Il capolavoro di Kubrick sarà anche oggetto dell’Anatomia del Film, in programma giovedì 29 gennaio alle ore 17.30 al Visionario (lezione, in puntata unica, a cura di Giorgio Placereani).

 

________________________

BARRY LYNDON

di Stanley Kubrick
Regno Unito 1975, 184’

VISIONARIO

22 gennaio ore 14.55 – 20.15

 

1.705