Aperitivo a Grado

Baseball e softball FVG: Staranzano ai playoff per la B

facebook

buttrio alpina 31 luglio 2010 bDRAGONS CASTELFRANCO VENETO – EUROPA SAGER: 9 – 16; 4-14
L’Europa Sager si congeda da questo campionato, con un altra ottima prestazione, torna a casa da Castelfranco Veneto con due buone vittorie. È stata la classica partita “di fine stagione”, con squadre molto deconcentrate, si son viste numerose valide ma anche molti errori. Tra le due squadre alla fine la spunta l’Europa, che sulla carta aveva possibilità ben maggiori di vittoria della compagine veneta e che dimostra una qualità tattica e una determinazione ben maggiore, comprovando anche la notevole crescita registrata durante la stagione. La partita inizia con 4 punti segnati dai Dragons nei primi tre inning grazie alle numerose valide battute, mentre la formazione ospite resta a guardare. La reazione è però devastante e in un solo turno l’Europa totalizza 6 punti, tra lunghe valide, errori difensivi e la sostituzione del lanciatore, che si è rivelata un po’ traumatica. I locali però non demordono e segnano 3 punti nello stesso inning, riportandosi in vantaggio. Ma nel finale l’Europa dilaga segnando 9 punti in 4 inning, mentre i Draghi veneti lentamente si spengono, anche grazie all’ottimo lavoro difensivo della formazione friulana, anche se fino alla fine credono in una funambolica rimonta. Prestazione eccezionale dei battitori di entrambe le squadre (16 valide per l’Europa, 13 per i Dragons),  sono da segnalare l’ottimo 3 su 5 di Osvaldo Marcano e il 2 su 3 di Marco Vazzoler. La seconda partita inizia senza grandi emozioni, la vera svolta della partita si registra al 5° inning, quando l’Europa mette l’acceleratore e, nella speranza di poter chiudere in fretta questo ultimo match prima delle meritate vacanze estive, segna 8 punti, battendo ben 7 valide nello stesso inning. Ma non basta per piegare il Castelfranco che, facendo un punto alla volta, riesce sempre a evitare la sconfitta per manifesta inferiorità, fino alla fine. Un’Europa finalmente efficace e incisiva sia in difesa che in attacco (17 valide); da segnalare tra le mazze friulane l’eccezionale riconferma di Osvaldo Marcano, con 3 su 5 come nel primo match, e la sorpresa in battuta, ovvero Francesco Bertoldi, al quale viene affidato il ruolo di battitore designato e non delude, mettendo a segno un notevole 3 su 5.
Altro risultato: Tomasini Padova – Oltretorrente Parma 16-6;
Classifica: Tommasin Padova 807, New Black Panthers 720, Ciemme-Maler Oltretorrente 600, Europa Sager  500, Dragons Castelfranco veneto 83.
Serie C1 Baseball
DUCKS STARANZANO – DRAGONS SAN GIORGIO 13-4.
In previsione degli ottavi di finali di Coppa Italia di sabato prossimo, sempre tra queste due squadre, i manager hanno pensato bene di rimescolare le carte, per far riposare le pedine fondamentali, e tenerli pronti per la partitissima di sabato prossimo. Perciò ampio spazio per le seconde linee. In casa Dragons sul monte di lancio si sono succeduti Perin, Zanninello (che aveva ben figurato nel derby con i Tigers di Cervignano) e Furlan, un terzetto che ha giocato bene, anche se poi quando manca continuità di giocare ed esperienza alla fine “arriva il conto”. Nei primi cinque inning c’è stata grande battaglia, anche equilibrata, con i Ducks che scattano subito in avanti (5 a 1), ma i Draghi di San Giorgio cercano una reazione d’orgoglio, riempiono le basi e con Cristian Battistella, che batte un triplo, riaprono il risultato sul 5 a 4. Ma lo Staranzano dall’alto della propria esperienza, approfittando anche di alcuni svarioni difensivi degli ospiti, riesce a prendere il largo e a concludere con largo vantaggio questa ultima gara di campionato, che l’ ha visto sempre al vertice della classifica. In attacco, da segnalare per i Dragons Falcomer (2/5), Battistella (3/5). Per i Ducks invece Pizziga (2/4), Zimanyi (2/4). Ora fra un mese iniziano i play-off e per i bisiachi di Staranzano arriverà il momento determinante della stagione che li ha visti fin qua dominatori.
WHITE SOX DI BUTTRIO – JUNIOR ALPINA DI TRIESTE 5-11
Ultima partita del campionato per i White Sox di Buttrio, nonostante ininfluente per il campionato, è stata una gara giocata a viso aperto.      Passa subito in vantaggio l’Alpina nel primo inning con una valida di Catto che poi viene portato a casa con un singolo all’esterno destro di Sossi. Reagiscono subito i buttriesi che mettono due uomini in base con valide di Querincigh e Menazzi, che poi vengono portati a punto con Valeri che scaraventa una palla nel profondo esterno destro per un doppio, portando così i White Sox in vantaggio per 2 a 1. Nel secondo inning i triestini rispondono subito segnando quattro punti per riportarsi in vantaggio sul punteggio di 5 a 2. Il Buttrio non ci sta, e nel quarto inning tre singoli in successione di Valeri, De Martin e Pascoli  fruttano due punti, riapre la partita che così diventa tutta da giocare sul parziale di 5 a 4 per l’Alpina. Si arriva quindi al sesto inning quando i triestini approfittano di due errori difensivi della squadra di casa per marcare altri quattro punti. Un triplo di Dose, che poi riesce a segnare, accorcia le distanze solo di un punto fermando il punteggio momentaneo sul 9 a 5. L’attacco dei buttriesi non riesce più a insidiare i triestini negli inning a seguire e l’incontro termina sul risultato di 11 a 5 a favore della Junior Alpina. Il punteggio è troppo severo per la squadra di casa che ha messo a segno 10 battute valide contro  9 dei triestini. Sono stati determinanti per la sconfitta dei White Sox, i quattro errori che hanno commesso nell’arco della partita in fase difensiva.
Altro risultato: Tigers Cervignano – Drag Bears San Lorenzo Isontino 7-11.
La classifica: Staranzano Ducks 867, Alpina Junior 766, Dragons di San Giorgio 533, White Sox Buttrio 429, Tigers Cervignano 214, Drag Bears San Lorenzo 144.
Si concludono i campionati:
Nella serie B di baseball l’Europa Sager quarta e rimane in serie B
Nella Serie C1 di baseball: Ducks di Staranzano ai Play-off
Nella serie B di softball: lo Sport Giovane Porpetto ai Play-off

503