Baseball: Europa Sager promossa in serie B

modena europa d festeggiamenti bEuropa Sager promossa nella serie B di baseball. Il verdetto inappellabile è giunto dal campo di Modena dopo una gara tirata, si sono viste diverse situazioni rocambolesche, alla fine ha prevalso la voglia di vincere dei ragazzi dell’Europa Sager, nel momento decisivo si è innestata la marcia giusta per portare a casa il punto che vale la serie B. Andiamo per ordine, ecco le fasi salienti della gara. S’inizia con due battute di Davide Bertoldi e Colussi, arrivano i primi due punti. Gli emiliani non demordono e un punticino alla volta, al terzo inning operano il primo sorpasso. Rispondono i friulani nel 5°, approfittando di qualche incertezza difensiva degli avversavi, l’Europa opera nuovamente un allungo, si va sul 4 a 3. La gara arriva alle battute finali, modenesi che incalzano gli avversari e nell’unico momento di flessione di Francesco Bertoldi (ottima la sua prova 12 strike out e due campionati vinti negli ultimi due anni: a Buttrio lo scorso anno promozione in A2) riempiono le basi e con un triplo racimolano tre punti importanti, che portano il punteggio sul 6 a 4. Sembra tutto finito, ma l’orgoglio friulano esce allo scoperto, si va a battere con una nuova e rinata intensità, Calligaro guadagna una base su ball, Olivo batte una valida bissata qualche istante dopo da un doppio di Davide Bertoldi e arriva a casa il primo punto. La squadra di casa opera il cambio del lanciatore, ma è tutto inutile, ad Osvaldo viene regalata la base intenzionale (2 nella gara, molta paura della battuta del giocatore proveniente dalla Colombia), questa volta è l’Europa Sager con le basi piene e Vazzoler non delude le molte decine di tifosi giunti dalla bassa friulana, con una “sberla” tramortisce la difesa locale, arriva in terza base, un triplo che svuota le basi. Quattro punti e nuovo sorpasso, sarà quello decisivo. Nell’attacco finale i locali sono letteralmente ammutoliti dalla difesa friulana, decisa a non regalare nulla, arrivano le prime due eliminazioni, grazie due assistenze in prima base. Successivamente una palla altissima viene catturata dall’esterno centro Calligaro e da quel momento inizia la grande festa, con il giro d’onore del campo, durante la cena offerta dalla squadra locale e ancora nel pullman che porta a casa i ragazzi. Raggiante Bruno Bertoldi, il dirigente dell’Europa Sager ”Una promozione meritata, in virtù di tutto quello che hanno fatto i ragazzi in questa lunga annata sportiva, sono stati tutti bravi, hanno saputo fare gruppo, non mollare mai, alla fine hanno saputo raggiungere questo prestigioso risultato che ci rispedisce in serie B”- sempre a Bertoldi chiediamo: e per il prossimo futuro? “La società è sana, il vivaio cresce, i risultati arrivano, la nostra speranza è che qualche sponsor, qualche ditta, investa sulla società, per farci lavorare in modo tranquillo, per poter affrontare il campionato di serie B, senza le problematiche avute già un paio d’anni fa”.

VERONA – TIGERS SULTAN CERVIGNANO 5-6. Torna a casa con la salvezza in tasca il Sultan Cervignano, serviva una vittoria e la vittoria è arrivata. Nonostante la posta in palio fosse importante, ci si giocava la salvezza, si è visto una bella partita costellata anche da episodi di buon spessore tecnico. All’inizio della gara sul monte, per i friulani, va il presidentissimo Tito Ricciarelli (53 anni), che riesce a contenere le mazze avversarie, intanto i suoi giocatori in battuta “legnano” e al 5° inning si portano in vantaggio per 5 a 0, ottime le prestazione in battuta di Luca Ricciarelli (3 su 4) e Mauro Sandri (2 su 3). Reazione dei veneti, che al 6° inning impattano sul 5 a 5. Cervignano gioca e difende bene, tutto è rinviato all’ultimo inning. Vanno in attacco gli arancione della bassa friulana, arriva una battuta valida di Pauletich che corre in prima base, Mauro Sandri tocca la pallina per un “batti e corri”. Paoletich, l’esterno centro friulano, mette le ali ai piedi, e dalla prima base  vola in terza, il manager Manzo gli fa rubare anche la casa base, la corsa è a perdifiato, arriva la scivolata, il piede tocca la base con la palla che sta arrivando, l’arbitro a gran voce chiama safe (salvo), arriva perciò il punto del vantaggio. Nella fase difensiva, prima una presa in tuffo di Alberto Popaiz, successivamente sempre Alberto raccoglie la palla ed assiste in prima base Luca Zuliani che cattura la palla per l’out decisivo, che decreta la meritata salvezza dei Tiger di Cervignano. Festeggiamenti e rallegramenti a fine gara per una vittoria meritata ed importante, Cervignano è una bella realtà del baseball della bassa friulana, società in crescita e con giovani del vivaio molto interessanti.

952