Bearzi

Belle And Sebastian in concerto a Sesto al Reghena. 13 Luglio 2015

Belle and Sebastian
E’ un ritorno davvero atteso quello dei Belle And Sebastian. A cinque anni di distanza dall’acclamato Write About Love, la raffinatissima band scozzese che dagli anni Novanta regala alcuni dei più bei capitoli della musica indipendente, è pronta a tornare in Italia per presentare il nuovo lavoro, Girls In Peacetime Want To Dance, uscito a fine gennaio per Matador/Self. Nono disco di studio per la band di Stuart Murdoch & Co, Girls In Peacetime Want To Dance è stato registrato ad Atlanta, prodotto e mixato da Ben H. Allen III (Gnarls Barkley, Animal Collective, Raury) e da Tony Doogan è una vera propria sorpresa di suoni che esplodono passando da frammenti elettro-esotici a melodie pop. “Be popular – play pop, and you will win my love” recita l’ultimo verso di The Everlasting Muse, ed è il cuore di un album che parla dell’amore, l’amore per la musica, e il potere del pop.

I Belle and Sebastian si formano a Glasgow nel 1996 per iniziativa di Stuart Murdoch. Il disco d’esordio, Tigermilk, ideato principalmente dalla “mente creativa” di Stuart Murdoch, viene pubblicato nel 1996, e nello stesso anno esce anche If You’re Feeling Sinister. Il terzo album The Boy With The Arab Strap esce due anni dopo su etichetta Matador ed entra immediatamente nella classifica dei 20 album più venduti nel Regno Unito e fa aggiudicare alla band il titolo di “Best Newcomer” (migliore novità) ai British Award del 1999.
Dopo circa un anno e mezzo, è la volta di Fold Your Hands Child, You Walk Like A Peasant che raggiunge la top 10 delle classifiche. Nella seconda metà del 2003 la band pubblica Dear Catastrophe Waitress, prodotto da Trevor Horn. Si tratta di un disco dai contorni più mainstream. Il disco sarà un successo negli Stati Uniti e in Inghilterra, grazie anche ai singoli Step Into My Office, Baby e I’m A Cuckoo.
Nel gennaio del 2005 i Belle and Sebastian vengono eletti miglior band scozzese superando Simple Minds, Travis, Franz Ferdinand e tanti altri. Al decimo anno di carriera, il gruppo decide di trasferirsi a Los Angeles dove inizia le registrazioni del successivo album in studio. Nel febbraio 2006 viene pubblicano The Life Pursuit, che raggiunge subito la posizione numero 8 nelle classifiche inglesi.
A quattro anni di distanza la band realizza l’ottavo album in studio. Si tratta di Write About Love che è stato realizzato, come il precedente, da Tony Hoffer a Los Angeles. Il disco contiene due importanti duetti: uno con l’attrice Carey Mulligan (in God Help the Girl) e l’altro con Norah Jones (in Little Lou, Ugly Jack,
Prophet John). Il disco si piazza nella Top 10 della UK Chart e al #15 della US Billboard Chart.
Autori di un indie-pop solare e aperto, i Belle And Sebastian si sono presto riscattati dall’iniziale timidezza del loro leader, Stuart Murdoch, e sanno ormai farsi apprezzare in tutto il mondo.

Giunto alla sua decima edizione, torna l’appuntamento estivo con la musica unplugged: un evento musicale esclusivo ed emozionante, che è ormai sinonimo di ricerca, innovazione e qualità

Sexto’nplugged 2015
Sesto al Reghena (PN) – Piazza Castello

Domenica 5 Luglio 2015
EINSTURZENDE NEUBAUTEN
in collaborazione con MIV Festival
prezzo del biglietto: 25 Euro + diritti di prevendita
Lunedì 6 Luglio 2015
ST. VINCENT
prezzo del biglietto: 20 Euro + diritti di prevendita
Lunedì 13 Luglio 2015
BELLE & SEBASTIAN
prezzo del biglietto: 27 Euro + diritti di prevendita
Giovedì 16 Luglio 2015
PASSENGER
opening act: Stu Larsen
prezzo del biglietto: 23 Euro + diritti di prevendita
Sabato 25 Luglio 2015
ANNA CALVI & Sexto Orchestra Ensemble
Special guest: Patrick Wolf
Sextonplugged 10th Anniversary
prezzo del biglietto: 20 Euro + diritti di prevendita

facebook
640