Bibione: raduno Honda Gold Wing – 21/24 giugno 2012

Bibione (VE), 15 giugno 2012 – Dal 21 al 24 giugno Bibione ospiterà presso il Campeggio Capalonga a Bibione Pineda, il Raduno Internazionale di Honda Gold Wing, organizzato Goldwin Club Italia 1989. L’Associazione Goldwin Club Italia 1989, che ha sede a Torino e conta 900 soci in tutta Italia, fa parte della Federazione europea (GWEF) raggruppante venticinque Nazioni, dal Portogallo alla Finlandia, ognuna delle quali organizza un proprio raduno annuale. Obiettivo dei club federati attraverso i quattro giorni di raduno è di conoscere l’aspetto culturale ed enogastronomico di luoghi visitati e promuovere lo scambio tra winger’s.

A Bibione il raduno è privato, ma sono previste due sfilate per le vie della città: venerdì 22 giugno la Parata delle Luci, con partenza da Bibione Pineda verso le 23:00 e arrivo previsto in Piazzale Zenit verso le 23.30 e ritorno; e sabato 23 giugno la Parata delle Nazioni, dove ogni Nazione sfila in ordine con la propria bandiera. Le moto partiranno alle ore 16:00 da Bibione Pineda, e, attraverso Lido del Sole, arriveranno a Piazzale Zenit verso le 17:00, dove ci sarà una breve cerimonia e una sosta, con i centauri a disposizione per rispondere alle curiosità di turisti e appassionati. Il ritorno è dal centro Viale Aurora e Via Costellazioni.

Gold Wing è la mitica moto giapponese costruita dalla metà degli anni ‘70 negli stabilimenti Honda degli Stati Uniti (Ohio) fino al 2011. Oggi la moto è costruita in Giappone. Ogni anno Honda propone 2, 3 tinte diverse, tant’è che il colore identifica l’anno di produzione. La particolarità di questa moto è la comodità nei lunghi viaggi, è amata da chi fa mototurismo con percorsi medio-lunghi, dal 2001 ha 1.800cc di cilindrata e una velocità di punta 220 chilometri orari.

«Le moto sono da vedere perché è un raduno insolito» -dice Indio, responsabile della comunicazione dell’Associazione Gold Wing Club Italia 1989 – «Sono tutte dello steso tipo ma tutte diverse, alcune hanno il sidecar, altre il carrello, altre sono dotate di cb stereo, radio, e altre decine di accessori diversi. Di contro, per noi i raduni sono un modo per conoscere il territorio, in questo caso Bibione, e di far tornare la gente come turista.»
«Lo statuto del nostro Club – prosegue Indio- prevede come l’obiettivo promuovere l’amicizia fra i possessori di Gold Wing e conoscere l’aspetto culturale ed enogastronomico dei luoghi che visitiamo.»

Il Raduno prevede una “Classifica delle Nazioni”, che è data dal numero delle moto partecipanti per ogni Nazione, moltiplicata per un numero fisso prestabilito che cambia a seconda della distanza della Nazione dal luogo del Raduno. Il risultato assegna una vittoria che è solo “morale” poiché tutti sono premiati con lo stesso trofeo. Tra i tanti eventi previsti per divertire i motociclisti (musica live, barbecue sulla spiaggia, show) sabato sera ce ne sarà uno d’eccezione: il matrimonio tra due motociclisti di Pavia, Roberto e Tiziana.

Lascia un commento

874