Bilancio comunale, più soldi a cultura, scuola, sociale e sport

Approvata dal consiglio comunale di lunedì scorso la variazione di bilancio con la quale la giunta Ciriani mette maggiori risorse per i servizi sociali rivolti agli svantaggiati, per il mondo dell’associazionismo culturale e sportivo, per l’edilizia scolastica. Una variazione di circa 2 milioni di euro che riguarda la parte corrente, cioè le risorse liquide per il funzionamento di servizi e attività. Tra i provvedimenti anche i fondi per il riutilizzo di alcuni immobili, tra cui il PnBox.

TEMPI RAPIDI
«L’approvazione del bilancio già a gennaio e la variazione approvata a maggio, e non a fine anno come accadeva prima – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ciriani all’indomani del consiglio comunale – sono una dimostrazione di efficienza e di buona amministrazione, un’amministrazione che sa programmare, concretizzare e far funzionare gli uffici a beneficio dei cittadini. Lo stesso Ciriani ha evidenziato alcune delle voci più significative della manovra di bilancio.

PIU’ RISORSE PER CULTURA, SPORT, SOCIALE
«Abbiamo messo in sicurezza il mondo dell’associazionismo, sia sportivo sia culturale – ha spiegato Ciriani – sosteniamo così concretamente i sodalizi che costruiscono ogni giorno cultura e sport. Non solo. Abbiamo messo le risorse, oltre 200 mila euro, per riqualificare e restaurare finalmente l’ex convento perché diventi un contenitore culturale d’avanguardia per attività teatrali e musicali, con un cartellone ricco e di livello. In campo sportivo, sono stati stanziati anche 60 mila euro per l’ambulatorio per le visite sportive presso la sede del Coni, «un intervento molto atteso» ha rimarcato il sindaco. «Investimenti crescenti anche nel sociale, con più risorse sia alle associazioni che collaborano con l’amministrazione nel sostegno agli svantaggiati, sia ai servizi erogati direttamente dal Comune per i più fragili», come minori, ammalati, anziani, famiglie in difficoltà.

EX PNBOX E ALTRI IMMOBILI
Novità anche su alcuni immobili inutilizzati. «Abbiamo messo 80 mila euro per recuperare e riutilizzare spazi che erano stati completamente abbandonati. Tali investimenti consentiranno, con la collaborazione delle associazioni che utilizzeranno quelle strutture, di riaprire gli spazi del Pnbox, dell’asilo di via Selvatico, della sede della filarmonica, pur in tempi diversi».

SISTEMAZIONI NELLE SCUOLE
Ben 400 mila gli euro in più per l’edilizia scolastica. «Il consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso ha compiuto nei mesi scorsi una ricognizione puntuale delle esigenze delle scuole gestite dal Comune (asili, elementari e medie) – ha argomentato Ciriani – e ora, come avevamo promesso, tale ricognizione comincerà a tradursi in interventi puntuali, precisi e costanti di manutenzione ordinarie e straordinarie.  Diverse le sistemazioni che partiranno in estate per concludersi prima dell’avvio del nuovo anno scolastico. «Ma faremo altre variazioni di bilancio per dare continuità. E stiamo valutando anche alcuni interventi nei parchi esterni delle scuole».

OPERE, ITER PIU’ VELOCI
Investite risorse anche per aumentare la capacità di progettazione delle opere pubbliche, anche attraverso collaborazioni esterne, «in modo da sveltire il più possibile progetti e iter e arrivare più rapidamente all’apertura dei cantieri.

AIUTI AL COMMERCIO
Messi 50 mila euro per una convenzione con il Confidi. In tal modo il Comune pagherà gli interessi bancari agli esercizi commerciali che chiederanno un finanziamento per adeguare i propri dehors (gli arredi esterni) ai canoni estetici fissati dal nuovo regolamento, e in generale per interventi di ammodernamento degli arredi. Una misura che «conferma il nostro sostegno al commercio e che si aggiunge all’abbattimento della Tosap applicato per alleviare l’ investimento» per rinnovare tavoli, sedie, tendoni e strutture esterne.

ALTRI INTERVENTI
Finanziato il progetto Pedibus (12 mila euro) che permette ai bambini di fare il percorso casa-scuola a piedi accompagnati dai volontari. Via libera inoltre a 70 mila euro per sistemazioni varie nelle aree verdi, «un intervento che integra il piano parchi che prevede la loro rivitalizzazione con diversi eventi». In bilancio anche 85 mila euro per la viabilità di via Cappuccini.

Powered by WPeMatico

536